La polizia uccide un uomo sulla sedia a rotelle armato di una penna

Esteri

La polizia uccide un uomo sulla sedia a rotelle armato di una penna

Houston (Texas) – Nuovo scandaloso episodio travolge la polizia statunitense. Un uomo costretto sulla sedia a rotelle, senza una gamba e senza un braccio, è stato ucciso dalla polizia. Secondo gli agenti la vittima costituiva una minaccia salvo poi accorgersi che il pericoloso oggetto che l’uomo teneva nell’unica mano rimastagli era una penna. L’uomo soffriva di disturbi mentali e da 18 mesi viveva in una casa famiglia. A sparare è stato Matthew Jacob Marin, agente da cinque anni. Il poliziotto è stato sospeso dal servizio per tre giorni. Una misura davvero blanda considerato che ha ucciso un uomo senza alcun motivo. Del resto questi sono episodi non nuovi negli Stati Uniti d’America, come testimonia la cronaca recente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche