La procedura di selezione

Guide

La procedura di selezione

Nove cardinali sono scelti a caso per contare i voti espressi dagli assenti; tre vengono scelti per raccogliere i voti dei cardinali che non sono presenti a causa di malattia, tre per contare i voti espressi e tre per revisionare il conteggio dei voti. Le altre schede sono distribuite tra i cardinali presenti al conclave; ciascun Cardinale scrive il nome di sua scelta sulla scheda elettorale e promette ad alta voce che si tratta di un candidato che deve essere eletto “sotto Dio”.

I Cardinali piegano le schede e li mettono su un piatto che poggia su un calice. Quattro schede vengono compilate ogni giorno delle elezioni, due al mattino e due al pomeriggio. Se nessun candidato è scelto quel giorno , le schede sono cosparse di sostanze chimiche, che bruciate all’interno di una stufa speciale presente all’interno della Cappella Sistina e incenerite, producono fumo nero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*