La Rai fa servizio pubblico con una fiction sulle stragi del sabato sera COMMENTA  

La Rai fa servizio pubblico con una fiction sulle stragi del sabato sera COMMENTA  

Un cast di grandi attori italiani, come Flavio Parenti, Enzo Decaro, Massimo Wertmuller, Franco Castellano e Barbara De Rossi, e un argomento drammatico: le stragi del sabato sera, sono questi gli ingredienti della fiction ‘La vita che corre‘. In onda su Rai uno il 30 e il 31 gennaio, la miniserie cercherà di accendere il dibattito su come la morte entra all’improvviso nelle famiglie e nella vita di giovani ragazzi dopo un incidente automobilistico.

Un bicchiere di troppo, una giornata di lavoro faticoso e le storie di sei ragazzi si incrociano tra di loro tra dolore e riabilitazione. Non è facile parlare di queste emozioni e non è facile lanciare un messaggio di prevenzione e di attenzione.

Saprà la Rai, nella sua veste di servizio pubblico, riuscire in questa impresa? Barbara De Rossi aggiunge un’altra chiave di lettura: “Vedrò la fiction insieme a mia figlia di 16 anni che ancora non frequenta discoteche, sono riuscita a frenare questa voglia, ma la base di tutto è ‘Quanto conosciamo i nostri figli?’.

E faccio un appello a tutti i genitori perchè facciano vedere ai loro figli la miniserie anche per capire quanto sia importante parlare, dialogare e affrontare qualsiasi disagio“.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*