La Rai va in vacanza

Musica

La Rai va in vacanza

Questa settimana e la prossima sono le ultime della programmazione normale Rai. Poi comincia quella “estiva”. Palinsesto sconvolto, programmi annullati o ridotti, musica inserita come riempitivo con mano generosa. Una tradizione che ha poche analogie all’estero. La Bbc, per esempio, continua con i suoi programmi per tutto l’anno, senza pause estive, un po’ perché le trasmissioni sono frutto di un lavoro di team e quindi i conduttori vengono sostituiti facilmente, un po’ perché, anche quando il programma è molto personalizzato, si cerca il sostituto. Come è successo lo scorso anno a Zapping, di Aldo Forbice, che si è fatto sostituire, lodevole eccezione nel panorama Rai.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche