La regina Elisabetta II e l'impegno politico - Notizie.it
La regina Elisabetta II e l’impegno politico
Donna

La regina Elisabetta II e l’impegno politico

La regina Elisabetta II e l'impegno politico
La regina Elisabetta II e l'impegno politico

In quanto regina di Inghilterra, Elisabetta II ha un impegno, che non è solo politico verso i suoi sudditi, ma anche religioso, in quanto occupa una posizione nella Chiesa ufficiale di Scozia.

Questo, naturalmente, l’avrebbe resa un’anglicana, una denominazione della fede vescovile. Tuttavia, il suo membro onorario nella Chiesa di Scozia-presbiteriano. Lei è generalmente considerata un episcopale, però, e il suo ruolo nella Chiesa di Scozia è niente di più di un membro comune della Chiesa.

Pur essendo in gran parte un prestanome, La regina ha espresso un profondo impegno per la sua chiesa e ai principi del cristianesimo.

Il ruolo della regina Elisabetta in politica inglese è puramente simbolico. Lei non si assume alcuna posizione ufficiale sulla politica britannica o per quanto riguarda eventuali partiti politici britannici. Per tutti gli effetti, il Regno Unito è una democrazia parlamentare costituzionale, il che significa che i capi con un vero potere politico sono eletti dal voto popolare.

La regina compie il dovere simbolico di invitare un primo ministro eletto per assumere la carica una volta che lui / lei ha vinto l’elezione.

La regina ha sempre mostrato il massimo rispetto per i leader eletti della Gran Bretagna e, durante vari interventi, ha sposato le virtù della democrazia e le azioni degli individui in relazione al loro paese.

Uno dei più importanti doveri della regina riguarda le associazioni di carità che vanno dalla protezione e tutela nei confronti dei bambini sino alla preservazione dell’ambiente. Nonostante varie opinioni contrastanti, la monarchia e la regina Elisabetta II, sono molto rispettate all’interno della cultura britannica. Sebbene la regina abbia pochi poteri ufficiali, quando parla, il regno Unito e anche il mondo intero la ascoltano.

La regina ha anche un ruolo per quanto riguarda il governo esecutivo, in quanto i governi sono conosciuti come Il governo di Sua Maestà e la regina deve scegliere coloro che lavorano in questa sezione.

Il Primo Ministro inglese ha degli appuntamenti settimanali con la regina con la quale discutono riguardano alla leggi e a molto altro, in ambito politico. Un Primo Ministro, di cui non si sa quale, ha affermato che la regina è molto più incisiva di altri riguardo i confronti ed è sempre pronta a un confronto. Elisabetta cerca anche di mantenere delle conversazioni e dei rapporti con i ministri inglesi e di solito ha degli incontri con i ministri di altri paesi.

La regina ha anche il compito di comunicare e relazionarsi con il Primo Ministro di Scozia. Il Palazzo Reale a Edimburgo, Holyrood Palace, l’ex residenza dei re scozzesi, come Mary Stuart, ora inabitato, è la residenza di uno dei membri della famiglia reale. La regina si informa anche riguardo i nuovi membri del Commonwealth e deve essere continuamente informata riguardo il trend degli altri governi del Commonwealth. Deve presenziare alle varie manifestazioni ufficiali, dando il suo contributo e mostrando la sua presenza e nel caso, fare anche un discorso e omaggiare gli ospiti qualora arrivassero da altri paesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche