La residenza estiva dei Papi

Guide

La residenza estiva dei Papi

Castel Gandolfo si trova a circa 15 km a sud est della città. Vicino a Roma, ma in media le temperature sono leggermente più fredde e brezze miti. I Papi hanno continuato questa tradizione di spostarsi nella residenza estiva come un mezzo per prendere un po ‘di pausa dalle loro attività quotidiane in Vaticano. Il primo Papa a risiedere lì era papa Urbano VI, nel 1628.

Le udienze settimanali mercoledì a Roma sono di solito cancellati da circa il 7 luglio per la maggior parte del mese di agosto.

Ci sono tre giardini. Il primo è un giardino fiorito, il secondo è costituito da quello che potrebbe essere chiamato un labirinto e il terzo è un agrumeto con limoni e aranci.

Castel Gandolfo, ospita anche la Specola Vaticana, così come una piccola azienda agricola e altre residenze.

Nel complesso, l’area del Papa a Castel Gandolfo è più grande di Città del Vaticano.

Purtroppo non ci sono visite guidate della residenza papale o dei giardini, ma la città è interessante a prescindere.

Papa emerito Benedetto XVI è stato in residenza a Castel Gandolfo dopo aver rinunciato al suo ufficio, ma da allora ha spostato il suo nuovo luogo di residenza permanente, un piccolo convento (Mater Ecclesiae) all’interno dei Giardini Vaticani, che è attualmente in fase di ristrutturazione.

Il viaggio in treno è di circa 45 minuti e molto panoramico.

Tuttavia la stazione ferroviaria è a circa metà strada su per la salita alla città e quindi è abbastanza faticosa fino alla piazza del paese.

Non c’è molto da vedere in città, anche se, come la maggior parte piccole città italiane, è un viaggio interessante, se siete solo in cerca di una pausa dal trambusto di Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*