La resistenza agli antibiotici potrebbe uccidere un milione di persone entro il 2025 COMMENTA  

La resistenza agli antibiotici potrebbe uccidere un milione di persone entro il 2025 COMMENTA  

Un “Armageddon di antibiotici” potrebbe tradursi in un numero di vittime che supera il milione in tutta Europa entro il 2025, così gli esperti hanno avvertito.

Secondo i più recenti dati, 400.000 persone sono già morte da quando l’emergere di una resistenza agli antibiotici negli ultimi dieci anni.

Questa cifra è destinata a più che raddoppiare nei prossimi 10 anni, dicono gli scienziati della Società Europea di Microbiologia Clinica e Malattie Infettive (ESCMID).

Murat Akova, presidente di ESCMID, ha dichiarato: “L’aspetto veramente preoccupante è che nessuno ancora sa veramente quanto sia grande questo problema e il vero problema è che tutti gli antibiotici esistenti che abbiamo sono sempre meno efficaci perchè la gente continua a usarli inutilmente.

Ma concentrarsi solo sul numero di morti da resistenza antimicrobica offusca il gigantesco problema di non essere in grado di offrire ai pazienti molte delle moderne vittorie sanitarie.

“Il rapido aumento della resistenza antimicrobica in Europa e nel mondo sta mettendo a rischio l’assistenza sanitaria moderna.”

La previsione si basa sui più recenti dati disponibili sulle morti di infezione e tassi noti di resistenza microbica in diverse parti d’Europa.

Solo una manciata di nuovi antibiotici sono stati sviluppati negli ultimi decenni come nuovi farmaci con nuove formulazioni e stanno diventando sempre più difficile da produrre.

Il problema per i farmaci esistenti, è che più vengono utilizzati, meno efficaci diventano.

Essi sostengono che i governi e le industrie farmaceutiche e sanitarie non hanno risposto abbastanza rapidamente alla crisi emergente.

Negli ultimi decenni, il numero di antibiotici efficaci contro qualsiasi infezione particolare si è ridotto da 15 a solo due o tre.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. La resistenza agli antibiotici potrebbe uccidere un milione di persone entro il 2025 | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*