La riqualificazione dell’hotel Grande Bretagne COMMENTA  

La riqualificazione dell’hotel Grande Bretagne COMMENTA  

Si deve ad Emanuele Galbusera, deciso a realizzare il sogno del padre Mario, fondatore della Lampre di Bernareggio, la riqualificazione del maestoso hotel Grande Bretagne.

Leggi anche: Ospedale abbandonato da anni, ma c’è una luce misteriosa

Situato a Bellagio, monumento alla nostalgia già nel 1960, grazie alle scene girate da Luchino Visconti, per il film “Rocco e i suoi fratelli”, è formato da più di duecento stanze e da un parcheggio, ricavato dagli oltre duemila metri quadrati concessi dal Comune lombardo, in cambio di vari obblighi di urbanizzazione.

Nessi,_Antonio_(1834-1907)_-_Veduta_di_Bellagio_-_Lago_di_ComoInteressanti gli intenti dell’ingegnere Igor Pescialli e dell’architetto Alessandro Zarinelli, come lasciare inalterata la struttura dell’hotel.

Leggi anche: “Il palloncino è il fantasma del figlio morto”: il momento incredibile al funerale

Con tale riqualificazione cambia quindi il modo di spostarsi in paese, verso uno stile di vita sostenibile: meno auto, più passeggiate a piedi, con il lago usato come grande via di comunicazione.

Con dei mini pontili, infatti, i turisti si spostano da una frazione all’altra del lago, così come nella splendida e romantica Venezia. Questo il progetto della Grimit, la società immobiliare della famosa famiglia.

 

assessore bellagio luca leoniUn vero e proprio contributo alla città, oltre che al turismo, che offre agli Italiani e agli stranieri un pezzo di storia davvero unico,  di cui è soddisfatto l’Assessore al Turismo di Bellagio Luca Leoni, che dichiara :Stanno iniziando a spendere soldi per la comunità ancora prima di partire con la ristrutturazione”. Un aspetto lodevole, se si pensa al connubio tra attività imprenditoriale e amministrazioni pubbliche, dove gli alberghi riqualificano l’ambiente e il territorio, invece di deturparlo, come spesso avviene. 

 

[galleria]

1 / 6
1 / 6
  • Una foto storica del lago di Bellagio
  • hotel bellagio 1
  • Il lido di Bellagio, sulle sponde del lago
  • La maestosa scala interna dell'hotel
  • Le caratteristiche finestre e i balconi dell'hotel
  • Il maestoso albergo

Leggi anche

nicaragua-capitale-dello-stato
Viaggi

Nicaragua: capitale dello stato

La capitale del Nicaragua, nonché il suo cuore pulsante, economico e turistico è Managua. Dopo la ricostruzione a seguito del devastante sisma del 1972 conta oggi poco meno di un milione di abitanti. Fondata circa 6000 anni fa, per anni fu centro prevalentemente votato al commercio ittico. Diviene capitale del Nicaragua solo nel 1855 come soluzione alla infinita guerra civile per la supremazia tra le due altre città principali del paese, Leòn e Granada. Come detto, Managua sorge su una faglia sismica attivissima. La città fu totalmente distrutta una prima volta nei primissimi anni del ‘900. Notevoli anche i terremoti Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*