Come interpretare comportamenti sessuali

News

Come interpretare comportamenti sessuali

La risposta sessuale umana non è solo un modo clinico di descrivere le cose che accadono durante l’atto sessuale. La risposta sessuale umana di solito si riferisce a tutto ciò che noi non controlliamo consapevolmente. Se il tuo cuore inizia a battere velocemente o si sente pianissimo, ciò è considerato parte della tua risposta sessuale. Ma svestirvi perché il vostro partner vi sta chiamando a letto per fare sesso non è considerato parte della vostra risposta sessuale (anche se è una risposta abbastanza ragionevolmente sessuale!)

Tradizionalmente la risposta sessuale umana è stata misurata nel corpo. Cose come aumento della frequenza cardiaca, pelle arrossata, dilatazione delle pupille, consapevolezza, sono tutte componenti della risposta sessuale. I sessuologi hanno tradizionalmente distinto la risposta sessuale maschile da quella femminile, ma questo ha più a che fare con i preconcetti sul sesso che non necessariamente con la scienza. Più di recente, i sessuologi hanno cominciato a prendere in considerazione l’esperienza personale di risposta, e invece di misurare solamente differenze osservabili nel corpo, chiedono alla gente come si sente.

Che cosa è un ciclo di risposta sessuale umana?
Scienziati, medici e terapisti si occupano di studiare il “ciclo di risposta sessuale”, ma è importante capire che si tratta di una creazione artificiale imposta dai ricercatori e non qualcosa universalmente sperimentato o concordato.Per semplificare le risposte più complicate, quando si studia o si cerca di trattare i disturbi sessuali e l’insoddisfazione, è necessario analizzare le situazioni sessuali nelle diverse fasi.Il ciclo di risposta sessuale originale come definito da Masters e Johnson nel 1966 ha descritto un processo sia per gli uomini che per le donne di crescente eccitazione fino a raggiungere l’orgasmo che comprende quattro fasi:

Fase di eccitazione
Fase di Plateau
Fase Orgasmica
Fase di risoluzione

Helen Singer Kaplan, un sessuologo e autore di primo piano negli stessi anni Masters e Johnson, ha proposto un modello leggermente diverso di risposta sessuale umana.

La sua proposta non nasce dalla ricerca fisiologica in un laboratorio, ma dalla sua esperienza clinica come sessuologo. Per Kaplan, la risposta sessuale potrebbe essere intesa come:Desiderio
Eccitazione
OrgasmoProbabilmente il pezzo cruciale che Kaplan ha aggiunto alla concezione di risposta sessuale è il desiderio. Nel modello precedente questo era assente. Focalizzando l’attenzione sul desiderio Kaplan ha aperto importanti discussioni circa la differenza tra desiderio sessuale e il sentimento suscitato. Discussioni e dibattiti su come definire il desiderio sessuale continuano ancora oggi.

Vantaggi del modello sulla risposta sessuale umana
La sessualità è una complessa rete di esperienze fisiche, psicologiche, emotive e spirituali. Quando ci sentiamo bloccati o frustrati sessualmente la rete può sentirsi come una palla aggrovigliata, e può sembrare difficile o impossibile sapere da dove iniziare.

Per alcune persone il concetto di cicli di risposta sessuale umana può essere un modo utile per iniziare a separare le esperienze sessuali. Separare i comportamenti sessuali da altri pensieri e sensazioni sessuali, anche se è una separazione artificiale, può aiutare a trovare un modo per iniziare a parlare delle nostre esperienze sessuali con un partner, un amico o un professionista.

Problemi con il modello di risposta sessuale umana
La maggior parte della dottrina sulla risposta sessuale si basa sulla ricerca di Masters e Johnson pubblicata nel 1966, e il successivo modello alternativo di Helen Singer Kaplan sviluppato nei primi anni settanta.

Ci sono un certo numero di potenziali problemi con il modo in cui la risposta sessuale è stata tradizionalmente definita:

La prima ricerca ha diverse limitazioni, non ultimo il fatto che la risposta sessuale di individui disposti ad essere osservati e monitorati durante l’atto sessuale può differire in molti modi dal pubblico in generale. I dati probabilmente non rappresentano la nostra esperienza di risposta sessuale.

La risposta sessuale è tradizionalmente descritta solamente in termini di eventi fisici (frequenza cardiaca, pressione sanguigna, blocchi, ecc …). Ma la risposta sessuale che si può osservare nel corpo, viene vissuta cognitivamente e psicologicamente, quindi anche la nostra esperienza personale di risposta sessuale dovrebbe essere inclusa nella descrizione.

La creazione di fasi artificiali di risposta sessuale completa la ricerca e la pratica clinica, ma concentrarci sulle piccole parti della nostra esperienza sessuale può creare il problema di non avere una visione globale.

Molte persone leggono a proposito della risposta sessuale umana e si fanno un’idea di ciò che è “sano” o “normale”, nonostante il fatto che questa sia solo una teoria, che non è stata molto ben collaudata.

In realtà, la risposta sessuale è un’imposizione su un processo molto fluido di emozioni, eccitazione, tensione, rilascio, e così via.

A volte ci può essere un modello “tipico”, ma altre volte le cose possono essere completamente diverse. I nostri flussi sessuali di risposta e cambiamenti, e spesso le descrizioni che si sentono non corrispondono esattamente con la nostra esperienza. Questo non significa che ci sia qualcosa di sbagliato in te, è solo un esempio di come la risposta sessuale sia davvero unica per ognuno di noi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche