La rivelazione di Jonah Hill: in ospedale per aver sniffato troppo sul set COMMENTA  

La rivelazione di Jonah Hill: in ospedale per aver sniffato troppo sul set COMMENTA  

Sniffare è molto pericoloso, che sia cocaina o una qualsiasi altra sostanza apparentemente innoqua. E si può finire addirittura in ospedale, come accaduto a Jonah Hill, noto per aver preso parte al fim di Martin Scorsese ‘The Wolf of Wall Street’. L’attore, nel corso di un’ospitata al talk show a stelle e strisce ‘Any Given Wednesday with Bill Simmons’ ha raccontato un aneddoto legato alle registrazioni della pellicola che vede nel cast anche Leonardo DiCaprio, ha rivelato di essere stato ricoverato per aver sniffato troppo.

Per esigenze di scena infatti Hill doveva sniffare l’equivalente della cocaina, ovvero polvere di vitamina D, ma l’alta quantità di finta cocaina sniffata lo ha fatto finire all’ospedale con una forte bronchite, come da lui stesso raccontato: “hanno dovuto ricoverarmi in ospedale.

Se ingerisci così tanta roba nei polmoni, rischi di ammalarti. Noi ci siamo fatti letteralmente di finta coca per tipo sette mesi, tutti i giorni.

Non ho mai preso così tanta vitamina D in tutta la mia vita. Avrei potuto sollevare una macchina sopra la mia dannata testa!”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*