La Roma fa quadrato intorno a Luis Enrique

Roma

La Roma fa quadrato intorno a Luis Enrique

Nonostante fosse molto vicino alle dimissioni o all’esonero, ipoteticamente, Luis Enrique ha chiamato a raccolta tutta la squadra, che lo ha seguito senza batter ciglio. In effetti non c’è stata mai veramente nessuna ipotesi di esonero o dimissioni.

I problemi però rimangono: nelle ultime 6 gare disputate la Roma ha subito 11 gol e 4 sconfitte. Il lungo colloquio tra giocatori, staff tecnico, dirigenti e allenatore non può aver risolto in un paio d’ore tutte le lacune che ha mostrato la Roma. Dunque la partita con la Juve segnerà un momento di svolta per Luis Enrique, in tutti i sensi. Dopo quel match si capirà se è ancora in grado di tenere la squadra o meno.

I tifosi stanno cominciando a perdere la pazienza: lo testimoniano tutte le radio locali, che non fanno altro che registrare l’umore nero di tutti i romanisti che, sfogandosi, mettono in mostra tutta la loro perplessità sul progetto.

In ogni caso Franco Baldini non è tipo da farsi influenzare dalla piazza, quindi dà massimo sostegno a Luis Enrique.
L’unica certezza in questo momento è che non c’è più molto tempo ormai. E anche se qualche settimana fa la classifica era cortissima, ora la juve è a 12 punti. Sta per passare l’ultimo treno per Luis Enrique: vedremo se sarà in grado di prenderlo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche