La saponetta va in pensione? - Notizie.it

La saponetta va in pensione?

Salute

La saponetta va in pensione?

10a

Le agenzie di marketing studiano le nostre abitudini e ci dicono quali sono e come le cambiamo senza neppure rendercene conto, magari influenzati dalla pubblicità. L’azienda Mintel ha condotto un’analisi sull’utilizzo di prodotti per le mani, dalla quale è risultato il declino della vecchia, e ormai considerata poco pratica, saponetta a favore del più pratico sapone liquido: dal 2013 al 2014, quindi in un solo anno, è aumentato del 6% (dal 56% al 62%) il tasso di chi ha acquistato il sapone liquido almeno una volta al mese. Per gli esperti questo è un miglioramento soprattutto sotto l’aspetto igienico, ma può essere anche legato allo status symbol quando l’acquisto è influenzato da un marchio più costoso ed esclusivo. L’aumento è più generale e non solo legato al tipo di sapone ed è influenzato dal fatto che oltre un terzo degli adulti lava le mani più spesso, in effetti vi è anche un significativo aumento di popolarità dei gel antibatterici per le mani, ormai di uso comune specialmente tra i giovani (16-24 anni). Si imputa questo cambiamento di abitudini alle recenti epidemie di serie malattie contagiose., come Sars o Ebola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche