La scienza rivela: ecco perché amiamo i cani - Notizie.it

La scienza rivela: ecco perché amiamo i cani

Animali

La scienza rivela: ecco perché amiamo i cani

Perché i cani sono gli animali domestici più amati? Una ricerca scientifica ha svelato che quando si guardano negli occhi, sia i cani che gli umani hanno un picco di ossitocina (l’ormone del piacere e del benessere). Gli occhi del cane scatenano l’ormone dell’amore nell’uomo, la stessa cosa succede quando la mamma abbraccia il suo piccolo appena dato alla luce. I ricercatori hanno evidenziato come i cani sono riusciti a ritagliarsi un posto speciali nel cuore degli uomini proprio attraverso lo sguardo, che è poi un comportamento tipicamente umano.

Oltre ad agire sulla riduzione dello stress, l’ossitocina appunto interviene a rinsaldare il legame tra madre e figlio, questo sia per i mammiferi che per noi uomini. Il guardarsi per rendere più solido il rapporto, che è un comportamento ricorrente negli esseri umani, non lo è altrettanto tra gli animali, che in genere si fissano negli occhi per stabilire tra loro un ordine gerarchico.

Lo studio ha misurato i livelli di ossitocina presenti negli uomini e nei cani dopo mezz’ora trascorsa insieme.

Si è quindi notato come l’ossitocina riscontrata nei cani era proporzionale a quella rilasciata dagli uomini che con loro interagivano. Questo spiegherebbe come è potuto accadere che il cane, all’origine un predatore come il suo progenitore (il lupo) sia diventato il migliore amico dell’uomo. Probabilmente tutto è partito da un gruppo di lupi che nel loro rapporto con gli umani hanno utilizzato lo sguardo per consolidarlo, finendo così per far entrare questo comportamento nel “corredo genetico” che oggi ritroviamo nei nostri amici a quattro zampe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

sexlog, bocca e peperoncino
Sesso & Coppia

Sexlog, il social network per adulti. Scopriamolo insieme

19 ottobre 2017 di Notizie

SexLog, “il più piccante social network per adulti”, nato in Brasile e allargatosi poi in tutto il Sud America e negli USA, è approdato anche in Italia. Il suo successo è dovuto alla garanzia di controllo dei profili, che permette di essere certi di entrare in contatto solo con persone reali. Scopriamolo insieme.