La scuola delle mogli di Moliére al Teatro della Corte di Genova COMMENTA  

La scuola delle mogli di Moliére al Teatro della Corte di Genova COMMENTA  

In prima nazionale ha debuttato ieri sera, La scuola delle mogli di Moliére con Eros Pagni, nuova produzione del Teatro Stabile di Genova. Repliche fino a giovedì 5 aprile.


La scuola delle mogli foto di insieme regia M. Sciaccaluga foto M. Norberth
La scuola delle mogli foto di insieme regia M. Sciaccaluga foto M. Norberth

La scuola delle mogli è un capolavoro di analisi psicologica e comportamentale, pieno di travolgente “vis comica” nella quale la società francese di allora, ma anche tutti gli spettatori dei tre secoli e mezzo seguenti hanno avuto modo di rispecchiarsi con un misto di sgomento e di complicità, a causa della “scandalosa” forza del suo assunto narrativo e della originalità con cui vengono definiti i suoi personaggi.


Proposto nella traduzione di Giovanni Raboni, La scuola delle mogli è diretto da Marco Sciaccaluga sulla firmata da Jean-Marc Stehlé e Catherine Rankl (che ha curato anche i costumi), le musiche sono diAndrea Nicolini e le luci di Sandro Sussi. Con Eros Pagni nei panni di Arnolfo, ruolo che già fu di Molière, recitano nello spettacolo Alice Arcuri (Agnese), Roberto Serpi (Orazio), Jean-Marc Stehlé (Alain), Mariangeles Torres (Giorgina), Federico Vanni (Crisaldo), Marco Avogadro (Enrico), Massimo Cagnina (Oronte), Antonio Zavatteri (un notaio).

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*