La Sicilia e la mafia: cari giornalisti attenti!

Lavoro

La Sicilia e la mafia: cari giornalisti attenti!

Il giornalista Antonio Mazzeo è stato accusato e querelato dal comune di Falcone, provincia di Messina, per il suo articolo diffamatorio nel quale sembrava che si schierasse contro la mafia .

Secondo la delibera: “la risonanza mediatica dell’articolo e il periodo di pubblicazione – ha comportato e comporta anche pesanti ricadute sull’economia locale, incentrata per lo più sulle attività turistiche e ricettive, gravemente penalizzate dalla rappresentazione negativa data al Paese”. A quanto pare l’articolo incriminato è ricco di nomi, tra cui spicca anche quello dell’attuale sindaco del paese, Santi Cirella, in carica dal 2006 e ora al suo secondo mandato.

La giunta afferma: “La comunità falconese,è stata oltraggiata, offesa e deturpata dall’infamante articolo, al fine di ribadire, con forza, che il territorio e la sua precedente ed attuale amministrazione sono estranei ad ogni forma di compromissione con la criminalità organizzata e non subiscono condizionamento alcuno”.

Siamo tutti curiosi di sapere come andrà a finire!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche