La sindrome del colon irritabile: i sintomi COMMENTA  

La sindrome del colon irritabile: i sintomi COMMENTA  

 

 

La sindrome del colon irritabile è un disturbo relativo alla zona dell’intestino. I suoi sintomi più frequenti sono: crampi, dolore addominale, nausea, stipsi e/o diarrea, occasionalmente vomito.


La sindrome del colon irritabile, anche definita a volte colite, è causa di disagio e stress, ma non danneggia in modo permanente l’intestino né provoca malattie gravi, come per esempio i tumori. La maggior parte delle persone può controllare i sintomi seguendo una dieta corretta, apprendendo tecniche di gestione dello stress e utilizzando i farmaci del caso.


I principali sintomi della sindrome del colon irritabile sono:

  •     dolore addominale
  •     nausea
  •     sensazione di disagio

E’ da sottolineare che i sintomi hanno andamento variabile da persona a persona: qualcuno accusa stipsi, con le feci più dure del solito e la defecazione  più difficoltosa.

Spesso comunque sono presenti tensione addominale e crampi che stimolano la defecazione, che tuttavia risulta assente o incompleta. Inoltre, si può notare la presenza di muco, la sostanza liquida che mantiene gli organi dell’apparato digerente bagnati e protetti .

Altri lamentano anche dissenteria, ovvero presenza frequente di scarichi acquosi.

L'articolo prosegue subito dopo

Altre persone  alternano periodi di stipsi ad altri di dissenteria. In alcuni pazienti, i sintomi regrediscono per qualche tempo per poi ricomparire, mentre in altri i sintomi peggiorano sempre più con l’andare del tempo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*