La storia d’amore di Titanic è vera?

Cinema

La storia d’amore di Titanic è vera?

Titanic: un imponente transatlantico. Una storia drammatica e triste, una storia che grazie alla regia di J. Cameron rimarrà indelebile.

Titanic : storia vera tra Jack e Rose?

Oggi vorrei parlare dell’adattamento cinematografico più famoso di questa disgrazia: il tanto acclamato e celebre film di James Cameron : il “Titanic”, che vede due giovanissimi Kate Winslet e Leonardo DiCaprio nei panni della nobile Rosalinda DeWitt Bukater e dello squattrinato artista pieno di sogni Jack Dawson.


Se ora vi chiedessi che fondo di verità si trova in questo film la risposta più ovvia sarebbe: che domande, il naufragio della nave!
Ecco, perfetto, fino a questo punto ci siamo… ma se io vi dicessi che anche la storia di Jack e Rose, come tutte le fiabe sin dai tempi antichi, per certi versi è accaduta realmente?
No, non sto parlando della tanto inseguita tomba di un “J. Dawson” effettivamente morto sul Titanic, che poi non sarebbe altro che Joseph Dawson, il fuochista di bordo; ma di un vero amore che vede protagonisti un italiano trentunenne ed una diciannovenne nobile e neo-maritata.

La vera Rose del Titanic

Lui, il Jack della situazione, si chiamava Emilio Portaluppi, originario di Arcisate; lei, la nostra Rose, era la benestante Madeleine Force, da poco sposata con il milionario John Jacob Astor IV, di trentun anni più vecchio.


I due, secondo il racconto di Portaluppi alla figlia Ines, avvenuto nel 1972 quando lui era ormai novantatrenne, si erano conosciuti prima di imbarcarsi sul Titanic, ma non ci è noto come.

Portaluppi si era sposato nel 1903 con una concittadina, ed era emigrato in America con la sua famiglia.
Nell’autunno del 1911 lui aveva fatto ritorno in patria per rivederle, e nella primavera del 1912 aveva deciso di rimbarcarsi per l’America ed aveva acquistato un biglietto di seconda classe sul Titanic. Si imbarcò a Cherbourg.

Affermò lui stesso di aver voluto compiere quel viaggio per star vicino all’amata Madeleine; anche se poi il loro fu un amore impossibile.

Quando è affondato il Titanic

La sera del 14 aprile 1912, quando l’imponente nave cozzò contro l’ iceberg, Madeleine fu subito caricata sulla scialuppa numero 4 e portata in salvo; Emilio, che testimoniò di essere stato svegliato dall’esplosione di una caldaia, corse sul ponte, si mise il salvagente e si gettò in mare, aggrappandosi ad un pezzo di ghiaccio.
Proprio mentre si trovava su questo pezzo di iceberg, un po’ come la famosa porta del film, fu avvistato e salvato. Solo dopo riconobbe la sua salvatrice, Madeleine.
Emilio Portaluppi morì ultranovantenne il 18 giugno 1974; Madeleine, si è spenta il 27 marzo 1940.

I sopravvissuti del Titanic

Nel naufragio persero la vita 1 518 dei 2 223 passeggeri imbarcati compresi i 900 uomini dell’equipaggio; solo 705 persone riuscirono a salvarsi, anche se molte di queste morirono subito dopo il salvataggio effettuato dalla nave Carpathia. Solo 6 furono le persone salvate dal mare.

Titanic 2

Nel corso degli anni si è presa più volte in considerazione l’idea di provare a mettere in mare una nave uguale al RMS Titanic, con lo scopo appunto di riprodurre il famoso transatlantico. L’ultima proposta risale al 2012 ma ancora non si sa niente di concreto. Quindi per i grandi fan della storia d’amore tra Jack e Rose forse c’è ancora speranza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...