La storia d'amore di Titanic è vera?

La storia d’amore di Titanic è vera?

Cinema

La storia d’amore di Titanic è vera?

Nel 1997 è uscito nelle sale cinematografiche il colossal Titanic. Il film, sullo sfondo della tragedia dell'affondamento, ripercorre la storia d'amore tra Jack e Rose, interpretati da Leonardo DiCaprio e Kate Winslet.

Il Titanic, imponente transatlantico dell Rms è ricordato soprattutto per la sua profonda disgrazia avvenuta il 14 Aprile del 1912. Ma, grazie alla formidabile regia di James Cameron possiamo anche assistere al grande amore tra Jack e Rose.

Titanic: storia vera tra Jack e Rose?

Nel 1997 ,James Cameron riuscì, sicuramente a segnare una traccia indelebile nella storia del cinema. Il suo celebre e amatissimo Titanic, è stato il secondo film con il maggiore incasso e narra , oltre alla tragedia del 14 aprile del 1912, la storia d’amore tra due giovanissimi: Kate Winslet e Leonardo DiCaprio nei panni della nobile Rosalinda DeWitt Bukater e dello squattrinato artista pieno di sogni Jack Dawson.

Ma se vi dicessimo che anche la storia di Jack e Rose, come tutte le fiabe sin dai tempi antichi, per certi versi è accaduta realmente?
Un vero grande amore che vede protagonisti un italiano trentunenne ed una diciannovenne nobile e neo-maritata.

La vera Rose del Titanic

Lui, il Jack della situazione, si chiamava Emilio Portaluppi, originario di Arcisate; lei, la nostra Rose, era la benestante Madeleine Force, da poco sposata con il milionario John Jacob Astor IV, di trentun anni più vecchio.
I due, secondo il racconto di Portaluppi alla figlia Ines, avvenuto nel 1972 quando lui era ormai novantatreenne, si erano conosciuti prima di imbarcarsi sul Titanic, ma non ci è noto come.
Portaluppi si era sposato nel 1903 con una concittadina, ed era emigrato in America con la sua famiglia.
Nell’autunno del 1911 lui aveva fatto ritorno in patria, e nella primavera del 1912 aveva deciso di rimbarcarsi per l’America.

Aveva acquistato un biglietto di seconda classe sul Titanic. Si imbarcò a Cherbourg; affermò lui stesso di aver voluto compiere quel viaggio per star vicino all’amata Madeleine; anche se poi il loro fu un amore impossibile.

Quando è affondato il Titanic

La sera del 14 aprile 1912, quando l’imponente nave cozzò contro l’ iceberg, Madeleine fu subito caricata sulla scialuppa numero 4 e portata in salvo; Emilio, che testimoniò di essere stato svegliato dall’esplosione di una caldaia, corse sul ponte, si mise il salvagente e si gettò in mare, aggrappandosi ad un pezzo di ghiaccio.
Proprio mentre si trovava su questo pezzo di iceberg, un po’ come la famosa porta del film, fu avvistato e salvato. Solo dopo riconobbe la sua salvatrice, Madeleine.
Emilio Portaluppi morì ultranovantenne il 18 giugno 1974; Madeleine, invece, si è spenta il 27 marzo 1940.

I sopravvissuti del Titanic

Nel naufragio persero la vita 1.518 dei 2.223 passeggeri imbarcati compresi i 900 uomini dell’equipaggio; solo 705 persone riuscirono a salvarsi, anche se molte di queste morirono subito dopo il salvataggio effettuato dalla nave Carpathia.

Solo 6 furono le persone salvate dal mare.

Per saperne di più

Per gli amanti del film e della storia, un appassionante libro che rivive quanto successo attraverso tante illustrazioni. Nel libro “La verità sul Titanic” dall’americano Archibald Gracie, uno degli ultimi passeggeri a mettersi in salvo prima dell’inabissamento, viene raccontata una minuziosa ricostruzione che analizza, momento per momento, tutte le fasi concitate del lancio delle scialuppe di salvataggio, mettendo in evidenza l’impreparazione e gli errori che resero quella tragedia ancora più drammatica. L’edizione è arricchita da oltre 100 rare immagini dello sfortunato transatlantico e del suo affondamento provenienti da un’importante collezione privata inglese che raccoglie straordinari oggetti.

Sullo stesso genere si pone il libro “Titanic. La vera storia”, di Walter Lord, che rappresenta il resoconto più fedele e toccante del disastro del secolo. Intervistando i superstiti con la spregiudicatezza e lo scrupolo del grande giornalista, ricostruendo i fatti con la precisione dello storico, Lord racconta in presa diretta l’affondamento del Titanic, illustrando i risvolti tecnici, chiarendo dubbi e misteri e, soprattutto, dando la parola a chi ha vissuto quell’evento in prima persona.

Titanic 2

Nel corso degli anni si è presa più volte in considerazione l’idea di provare a mettere in mare una nave uguale al RMS Titanic, con lo scopo appunto di riprodurre il famoso transatlantico.

L’ultima proposta risale al 2012 ma ancora non si sa niente di concreto. Quindi, per i grandi fan della storia d’amore tra Jack e Rose forse c’è ancora speranza.

In occasione del centesimo anniversario della scomparsa della nave, la national georgraphic ha creato un cofanetto con il film storico e una serie di documentari sulle teorie e storie sul noto naufragio elaborate in quest i anni.

Alcuni tra i film più noti che hanno raccontato la storia d’amore dei due protagonisti del Titanic.

Un’idea regalo

Se avete un’amica o una persona di famiglia davvero appassionata alla storia del Titanic, un’idea regalo che sicuramente la renderà felice è la riproduzione del “Cuore dell’Oceano” da portare sempre con se’. Sia in formato collana, proprio come l’originale, sia in versione anello, questo gioiello permetterà di sentirsi sempre un po’ come Rose.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche