La storia del ghetto di Varsavia COMMENTA  

La storia del ghetto di Varsavia COMMENTA  

ghetto-varsavia

 

Sono passati più di 70 anni da quando un piccolo gruppo di combattenti ebrei organizzò l’eroica rivolta del ghetto di Varsavia, esattamente il 19 aprile 1943.


13.000 ebrei furono uccisi nel ghetto durante la rivolta, circa 6.000 bruciati vivi e altri sterminati in altro modo. I tedeschi avevano previsto di eliminare il ghetto in tre giorni ma gli eroici combattenti resistettero per oltre un mese.


In tutta Europa le unità partigiane e la resistenza ebraica mostrarono notevole coraggio nel combattere il nemico, nonostante la schiacciante superiorità della macchina da guerra nazista.

Oltre 30.000 donne e uomini ebrei servirono come partigiani nelle foreste dell’Europa Orientale e la resistenza armata ebbe luogo anche in altri 60 ghetti.


Ogni anno in memoria di queste stragi viene organizzata una marcia che richiama migliaia di giovani provenienti da tutto il mondo, con l’impegno di costruire un posto migliore per tutta l’umanità.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*