La storia dell’ Oratorio abbandonato di San Luigi di Merate

Viaggi

La storia dell’ Oratorio abbandonato di San Luigi di Merate

Abbandonato l’ex Oratorio di San Luigi a Merate.
Abbandonato l’ex Oratorio di San Luigi a Merate.

La storia dell’ Oratorio abbandonato di San Luigi di Merate nato come una piccola Lourdes nel 1906 e destinato poi al ritrovo parrocchiale dei fedeli.

Facciata della Basilica della Santissima Immacolata
Facciata della Basilica della Santissima Immacolata

La storia dell’ Oratorio abbandonato che in città è da tutti chiamato Oratorio di San Luigi. Ma l’edificio abbandonato nel comune di Merate nasceva nel 1906 come Basilica della Santissima Immacolata. Ideata dall’ingegnere di fiducia di Papa Pio XI, Monsignor Chiappetta, l’edificio doveva rappresentare una piccola Lourdes all’interno del territorio lombardo. La storia della Basilica è assai particolare: c’è chi ne ha visto un utilizzo come canile, chi come ritrovo parrocchiale e chi invece come deposito.

La Basilica devastata dai vandali
La Basilica devastata dai vandali

L’edificio prima di divenire una struttura diroccata e fatiscente è stato un grosso centro di ritrovo per i credenti del comune di Merate. Ma una curiosa leggenda narra che un giorno un uomo vi entrò in groppa a un cavallo. Da allora la chiesa venne sconsacrata e destinata a un futuro di abbandono e vandalismo.

Il Comune avrebbe anche intenzione di recuperare l’edificio per trasformarla in un centro culturale ed espositivo. I soldi sono disponibili: due milioni e mezzo di euro bloccati dal patto di stabilità che non consente alcuna spesa.

Oltre al danno quindi anche la beffa. La Basilica ha avuto una sorte un po’ sfortunata, e gli usi a cui è stata destinata in seguito alla sconsacrazione non le danno di certo giustizia. Ancor meno le attuali leggi che non consentono al Comune di investire in maniera proficua su una struttura che diversamente rimane preda dei vandali e della vegetazione.

1 / 8
1 / 8
Facciata della Basilica della Santissima Immacolata
L'Oratorio di San Luigi di Merate ricoperto dalla vegetazione
La Basilica devastata dai vandali
Facciata ricoperta di vegetazione
Mobili devastati dai vandali
Navata centrale della Basilica
Mobili devastati dai vandali
Particolare dello stato di abbandono della Basilica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche