La storia delle bianche scogliere di Dover, in Inghilterra COMMENTA  

La storia delle bianche scogliere di Dover, in Inghilterra COMMENTA  

Le bianche scogliere di Dover sono le prime cose che solitamente si vedono quando si arriva dal mare a sud. Le scogliere, denominate le “icone dell’Inghilterra” sono uno dei paradisi naturali del Regno unito.


La formazione calcarea:
le bianche scogliere derivano dal materiale con cui le scogliere sono fatte. Più di 100 milioni di anni fa, l’area che ora è il sud dell’Inghilterra, era coperta dal mare. I plancton vivevano nella parte superiore del mare, e quando morivano i loro corpi venivano spediti sulla terraferma. Il peso dell’acqua che pressava ha dato vita a un guscio nella roccia conosciuto come calcare.


L’era glaciale:
I grandi ghiacciai hanno rotto questi calcari circa 20 milioni di anni fa. La Gran Bretagna è stata separata dal resto d’Europa quando 10.000 anni fa è terminata l’era glaciale, e ha trasformato la Gran Bretagna in un’isola lasciando le scogliere esposte al vento, al tempo e all’erosione.


I fossili:
Il passato delle scogliere come ambiente marino è stato una fonte importante per i fossili. I paleontologi hanno trovato fossili di vari animali, come squali. Le scogliere sono protette, tant’è che non si possono collezionare fossili e gli appassionati possono esaminare le rocce che cadono dalle scogliere.

L'articolo prosegue subito dopo


L’erosione:
si stima che dai 2 ai 5 cm di rocce si siano perse durante l’erosione. Un problema è dato dalle rocce che cadono che possono causare incidenti.

La storia culturale:
le scogliere sono molto importanti per i britannici, forse ancora di più oggi rispetto alla Seconda guerra mondiale quando la canzone “le bianche scogliere di Dover” è diventata popolare. La canzone parla di un momento di fine guerra e le persone potevano essere in pace. La canzone è cantata da Vera LYnn e quando le è stato chiesto se non fosse stanca di cantare questa canzone, lei ha risposto: “No, non per loro. Le scogliere di Dover sono l’ultima cosa che i ragazzi vedevano prima d partire per la guerra”.

Fossils

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*