La Strage di Capaci, ventuno anni dopo COMMENTA  

La Strage di Capaci, ventuno anni dopo COMMENTA  

Per celebrare le vittime della strage di Capaci si sono riuniti oggi a Palermo ventimila studenti, rappresentanti delle istituzioni e ministri. In tutta la città sono stati organizzati cortei e manifestazioni in memoria in onore del giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Rocco Dicillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro, che persero la vita nell’attentato mafioso.


Al porto di Palermo sono arrivate le due navi della legalità con circa 2600 ragazzi a bordo. Insieme con loro Nando Dalla Chiesa, Pietro Grasso, il ministro Maria Chiara Carrozza e Anna Maria Tarantola (Presidente della Rai). Fra gli altri, una delle navi ospita Don Luigi Ciotti, presidente dell’associazione “Libera”.

E’ presente anche una delegazione di studenti provenienti da tredici paesi europei.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*