La trama del film A beautiful mind

Guide

La trama del film A beautiful mind

A Beautiful Mind è un film americano dramma biografico del 2001 basato sulla vita di John Nash, premio Nobel per l’economia . Il film è stato diretto da Ron Howard, da una sceneggiatura scritta da Akiva Goldsman. Il film è interpretato da Russell Crowe, con Ed Harris, Jennifer Connelly, Paul Bettany e Christopher Plummer in ruoli di supporto.


Il film è uscito negli Stati Uniti sale cinematografiche il 21 dicembre 2001. Ha incassato oltre 313 milioni dollari in tutto il mondo e ha vinto quattro premi Oscar, per il miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior attrice non protagonista.

E’ stato ben accolto dalla critica , ma è stato criticato per la sua rappresentazione imprecisa di alcuni aspetti della vita di Nash, soprattutto la sua altra famiglia e un figlio nato fuori dal matrimonio . Tuttavia, i realizzatori hanno dichiarato che il film non è stato concepito per essere una rappresentazione letterale.

Nel 1947 , John Nash ( Russell Crowe ) arriva alla Princeton University . E’ co- destinatario , con Martin Hansen (Josh Lucas), della prestigiosa borsa di studio Carnegie per la matematica . Ad un ricevimento incontra un gruppo di altri promettenti della matematica e studenti laureati scienze, Richard Sol ( Adam Goldberg ) , Ainsley ( Jason Gray – Stanford ) , e Bender ( Anthony Rapp ). Incontra anche il suo compagno di stanza Charles Herman ( Paul Bettany ) , uno studente di letteratura, e inizia una strana amicizia. Ossessionato dal pensiero di trovare un’idea originale a cui applicare le sue formule, John riesce nel suo obiettivo: in una tesi di dottorato di sole 27 pagine espone geniali intuizioni fondamentali allo sviluppo della “teoria dei giochi”, facendo così diventare obsolete le teorie economiche di Adam Smith.

Le sue idee gli procurano fama e un importante posto di ricercatore al MIT di Boston, dove conferma la sua intelligenza matematica. In piena “guerra fredda” viene contattato dall’esercito per la sua incredibile capacità di decodificatore. Contemporaneamente John trova anche l’amore di Alicia, una giovane studentessa di fisica, che diventa sua moglie.

La vita di Nash viene a questo punto sconvolta da una terribile scoperta. Charles, la sua nipotina e lo stesso Parcher sono in realtà solo proiezioni della sua mente malata, affetta da una grave forma di schizofrenia. Grazie all’affetto ed alla vicinanza dei familiari, Alicia in particolare, e alla sua forza mentale riesce ad ignorare le sue allucinazioni, e a convivere sia pure con sofferenza con la malattia, tornando anche all’attività accademica. Infatti, Nash diventa docente a Princeton, e nel 1994 è insignito del Premio Nobel per l’economia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...