La Turchia conserverà il dna di specie in pericolo

Ambiente

La Turchia conserverà il dna di specie in pericolo

La minaccia di una catastrofe globale sta preoccupando il governo turco, il quale sta prendendo in considerazione l’ipotesi di mettere da parte campioni delle specie più rappresentative della flora della fauna da usare per ripopolare il paese in caso di catastrofe globale. Il Ministero dello Sviluppo dell’Agricoltura vuole creare delle banche di semi di piante e di animali di risposta al problema della siccità e del riscaldamento globale. Ad Ankara verrà istituita la prima banca turca del seme e sarà la quarta più grande del mondo, e sarà seguita da una banca per la conservazione dei geni di animali selvatici e domestici. La Turchia infatti possiede diverse specie uniche come ad esempio i gatti di Ankara e i cani Kangal che sono in via di estinzione. Il ministero sta anche sviluppando un piano per conservare diversi tipi di grano e altre specie di frutta e verdura.

Photo Credit: Jean & Nathalie

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche