La voglia di viaggiare dipende dal DNA

News

La voglia di viaggiare dipende dal DNA

Al mondo esistono due tipi di persone: quelli affezionati alle comodità della propria casa e i viaggiatori compulsivi con la valigia sempre in mano.

Alcune sono sereni nella sedentarietà e le abitudini mentre altri non sopportano la routine e sono sempre pronti a esplorare nuovi luoghi.

Niente di nuovo fin qui.

Una ricerca, pubblicata dalla rivista “Evolution and Human Behaviour”, però ha studiato scientificamente il desiderio di partire ed è giunta ad una conclusione incredibile: il bisogno di viaggiare dipende da un gene.

E’ stato ribattezzato gene “wanderlust” il recettore della dopamina D4 (DRD4-7r), un derivato genetico del gene DRD4, associato ai livelli di dopamina del cervello.

Questo spiega l’euforia e l’entusiasmo che si prova prima di partire perchè per alcuni viaggiare è proprio sinonimo di felicità.

Il gene DRD4-7r, presente nel 20% della popolazione, rende più curiosi ed irrequieti, urgenza che spinge a soddisfare la propria voglia.

Statisticamente i “viaggiodipendente” sono localizzati maggiormente in paesi in cui storicamente il popolo è stato costretto a migrare e, secondo David Dobbs del National Geographic, i portatori del gene sarebbero inoltre “più propensi ad affrontare rischi, nonché a sperimentare nuovi posti, idee, cibi, relazioni, droghe o esperienze sessuali”.

1 Trackback & Pingback

  1. La voglia di viaggiare dipende dal DNA | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche