La Zona di Saluzzo di Confartigianato premia la Fedeltà Associativa COMMENTA  

La Zona di Saluzzo di Confartigianato premia la Fedeltà Associativa COMMENTA  

Saluzzo – Si svolgerà il prossimo 15 giugno l’incontro degli artigiani della Zona di Saluzzo di Confartigianato che, come da tradizione, si riuniranno per celebrare la “Fedeltà Associativa” e rendere omaggio agli imprenditori che si sono distinti nel sostegno alla categoria.

Leggi anche: Da dicembre al via L’Artigiano in Fiera

Il programma prevede il ritrovo alle ore 17.15 presso il Ristorante “La Gallina Bianca” (Regione Torrazza, 59). A seguire la cerimonia di premiazione e la consegna dei riconoscimenti alle imprese che da oltre 30 e 50 anni, con la loro adesione alla Confartigianato Imprese Cuneo, hanno dato dimostrazione tangibile di attaccamento al comparto.

«Consapevoli del momento di difficile congiuntura economica – commenta il presidente della Zona Michele Quaglia – riteniamo estremamente importante riunirci nell’annuale raduno zonale. Innanzitutto per dare dimostrazione dell’unità e della coesione della categoria. In secondo luogo, desideriamo che l’incontro venga anche interpretato come utile occasione per condividere problematiche, individuare opportunità, fare rete comune. In ultimo, ma certo non meno importante, riteniamo significativo, per poter guardare con rinnovata fiducia al futuro, non perdere i legami con il nostro passato e dunque tributare un doveroso riconoscimento a chi ha creduto con forza nei valori identitari della nostra Associazione».

Premiati per 35 anni di Fedeltà Associativa
Viale Maria Luisa (Saluzzo, Parrucchiera)
Allemano & Rosso e C Snc (Saluzzo, Panettieri)
Fino Aldo & C Snc (Saluzzo, Riparazioni carrelli elevatori)
Bossa Giuseppe (Saluzzo, Affilatura utensili)
Degrandis Valter (Saluzzo, Odontotecnico)
Armando Bruno (Saluzzo, Edile)
C.R.

L'articolo prosegue subito dopo

di Colapinto Leonardo e Rivoira Snc (Saluzzo, Carrozziere)
Lamberti Giuseppe (Costigliole Saluzzo, Autotrasportatore)
Gabutti Antonino (Manta, Installatore impianti idrotermosanitari)
Chiotti Giuseppina (Venasca, Parrucchiera)
G.L. Fre’ di Garnero Livio & C Snc (Piasco, Fabbro)
Bonetto Trasporti Sas (Venasca, Autotrasporti)
Bernardi Vincenzo (Sanfront, Falegname)
Musso Luciana (Sampeyre, Parrucchiera)
Ghersi Gioachino (Villanova Solaro, Edile)
Canavese Silvano Impianti Srl (Saluzzo, Installatore impianti idrotermosanitari)

Premiati per 50 anni di Fedeltà Associativa
Ponso Giovanni (Barge, Autoriparatore)
Dellerba F.lli (Saluzzo, Edile)
Officina Depetris di Chiaffredo & C Snc (Barge, Autoriparatore)
F.lli Vignolo Snc (Villanova Solaro, Meccanico agricolo)
G.S.E di Taccagno (Bagnolo Piemonte, Lavorazione Pietre)
Arnolfo Fratelli di Arnolfo Pier Paolo e C Sas (Saluzzo, Lamiere forate)
Studio d’Interni Arredamenti di Pasero Renzo & C Snc (Saluzzo, Mobiliere)
Sartori Ivo (Terzuolo, Parrucchiere)
Soma’ Virgilio di Soma’ Tiziana Snc (Saluzzo, Parrucche)
Ruata Andrea Di Ruata Silvano Snc (Saluzzo, Autotrasporti)

Leggi anche

martello
Torino

Tragedia a Torino: uccide la moglie con un martello prima di impiccarsi

Un uomo di 69 anni ha ucciso la moglie 72enne con un martello, poi si è suicidato. All'origine del gesto, un debito contratto all'insaputa della famiglia. Un cruento omicidio-suicidio scaturito da un dramma della povertà: è quanto avvenuto, con ogni probabilità nella notte tra il 20 e il 21 ottobre, a Torino, nel quartiere Santa Rita. Le vittime sono Natalina Montanaro, 72 anni, e Francesco Tonda, 69, che vivevano da soli in un appartamento in Corso Orbassano 376: a scoprire i cadaveri, nelle prime ore della mattinata, il figlio della coppia, allarmato da alcuni SMS inviatigli dal padre. È stato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*