Labirintite da stress: sintomi e cure

Guide

Labirintite da stress: sintomi e cure

labirintite

I sintomi della labirintite sono capogiri intensi, impossibilità di rimanere in piedi, nausea e vomito. La labirintite è un’infiammazione dell’orecchio interno, l’area che segue il timpano, formata da labirinto, coclea e apparato vestibolare, il quale è formato da tre canali, colmi di endolinfa, fondamentali per trasmettere le informazioni circa la posizione e il movimento. In caso di infiammazione, l’endolinfa non scorre più liberamente nei propri canali e vengono così trasmesse informazioni errate.

Le cause della labirintite possono essere diverse e disparate: può essere causata da batteri o virus, oppure da un trauma cranico, da determinati tipi di farmaci, dall’abuso di alcolici, ma anche dallo stress. Quest’ultimo, infatti, può peggiorare lo stato delle nostre difese immunitarie, favorendo così l’accesso di agenti patogeni che possano causare poi l’infezione. Lo stress, quindi, non può essere propriamente definito una causa della labirintite, quanto più come un fattore che ci rende predisposti ad essa. Per curare la labirintite, di solito si somministrano antinfiammatori, per ridurre l’infiammazione nel caso in cui si tratti di un’infezione batterica, e antibiotici per ridurre il senso di smarrimento, la mancanza di equilibrio, la nausea e il vomito. Imperativo riposare sdraiati al buio per evitare luci o movimenti che possano infastidire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...