Lady Assad, shopping tra i cadaveri: spende 270mila sterline in mobili COMMENTA  

Lady Assad, shopping tra i cadaveri: spende 270mila sterline in mobili COMMENTA  

Asma al-Assad, moglie del sanguinario Bashar, responsabile del massacro dei civili in Siria, ama fare shopping. Di quelli con la S maiuscola. Spese folli, tanto paga il popolo.

Poco importa se nel frattempo la sua gente muore per strada. Dopotutto ognuno ha i suoi interessi: il marito massacrare i civili, inclusi donne e bambini, lei, invece, preferisce un più innocuo shopping.

Il problema è che, come riporta il Mail on Sunday che ha visto una mail ottenuta grazie a Wikileaks, la “signora” ha acquistato on line, presso il negozio DN, sito a Kings Road, Chelsea, West London, mobili per 270mila sterline, circa 300mila euro.

Tra gli oggetti acquistati, ben 130, ci sono, per esempio, cinque lampadari dal design esclusivo, costo 8800mila sterline, 11 pouf dal costo di 20.000 sterline, un tavolo da pranzo da 10.000 sterline e un tappeto da 11.000 sterline.

L'articolo prosegue subito dopo

I mobili serviranno per arredare la residenza estiva degli Assad che si trova a nella città costiera di Latakia, 200 miglia a nord della capitale Damasco. Tale residenza fu descritta da Lady Assad come una rosa nel deserto… una rosa innaffiata con il sangue del popolo siriano, aggiungiamo noi

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*