L’alcol spaventa le cimici ed i pidocchi COMMENTA  

L’alcol spaventa le cimici ed i pidocchi COMMENTA  

Gli utilizzi dell’alcol sono moltissimi e spesso non sono in tanti a conoscerli, ecco la lista di alcuni fra i più utili

Chi di noi a casa non ha nella propria casa una bottiglia di alcol etilico, detto anche etanolo? Le sue facoltà sono decisamente necessarie per pulire e disinfettare la nostra casa, ma ci sono alcuni possibili utilizzi difficili da immaginare. Quante volte vi è capitato di avere a che fare con delle fastidiose cimici in camera da letto? Questi insetti si presentano soprattutto d’estate ed adorano nascondersi e sgattaiolare fra le lenzuola dei letti, sopratutto nelle case fuori città.

Leggi anche: La ‘ricaduta’ di Gaiscoigne: ubriaco con il volto tumefatto e sanguinante


Basterà spruzzare un po’ di alcol sul materasso e all’interno dei cuscini del vostro letto per far scappare a gambe levate le cimici e per non invogliarle a ripresentarsi ancora, lo avreste mai detto? Inoltre l’etanolo ha svariati ruoli nella cura della persona, regalando preziosi aiuti quando ci si trova a corto di prodotti cosmetici. Prima di tutto può essere un valido sostituto del deodorante o un perfetto alleato per la pulizia delle orecchie. Se aggiunto all’aloe vera inoltre può fungere perfettamente come un disinfettante per le mani, pari a quello che potete comprare nei supermercati. Se viene tamponato su un volto vittima di herpes facciale invece, può rendere più facile il processo di guarigione.

Leggi anche: Beve per decenni: le cresce una enorme gobba sulla schiena


L’alcol può essere usato anche, di tanto in tanto e in piccole quantità, per pulire la pelle del viso; mentre se la vostra cute soffre per la presenza di pidocchi l’etanolo può essere un aiuto non indifferente per sconfiggere questi parassiti.

Ultimo consiglio: riempite un sacchetto di plastica di etanolo e lasciatelo riposare nel vostro freezer, così in caso di emergenza avrete a disposizione immediatamente un ottimo ed efficiente impacco freddo.

Leggi anche

main_parrot-pot
Casa

Vaso Parrot Pot: prezzo

Per chi trascorre lunghi periodi fuori casa innaffiare le piante rappresenta un problema, ma con il vaso Parrot Pot c'è la soluzione giusta. Quando si va in vacanza o si trascorre un lungo periodo fuori casa uno dei problemi più impellenti è quello di innaffiare le piante affinchè non muoiano. Proprio per ovviare a tale inconveniente Parrot Pot ha inventato il vaso smart, capace di collegarsi alla Rete in modalità wi-fi, dotato di un serbatoio di 2.2 litri e quattro beccucci separati. La straordinaria invenzione permette di erogare l’acqua solo quando la pianta lo richiede e nella modalità giusta. Il Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*