L’Alfa Romeo in America COMMENTA  

L’Alfa Romeo in America COMMENTA  

Le auto italiane  tradizionalmente non se la sono cavata bene nel mercato americano. Mentre le tedesche sono state a lungo la scelta preferita per le automobili europee negli Stati Uniti, gli inglesi hanno anche loro goduto di un buon livello di successo con Jaguar e Land Rover forse meno comuni, anche se tradizionalmente necessitano di maggiore manutenzione, alternativa per gli acquirenti di auto di lusso in America . Gli unici marchi italiani che sono stati in grado di godere costantemente di un successo di vendite negli Stati Uniti sono stati quelli che si rivolgono esclusivamente all’ 1% della folla – pensate alla Lamborghini o Ferrari. Alfa Romeo è un nome familiare per gli appassionati di auto, ma per il profano, l’azienda è poco più di una nota storica da quando il marchio è uscito nel mercato statunitense nel 1995.


Alfa Romeo è rientrata nel mercato degli Stati Uniti nel 2013,  tale rientro è dovuto in parte al fatto che la Chrysler e la sua rete di distribuzione ora sono nelle mani della società madre dell’ Alfa Romeo, la Fiat. Mentre Alfa Romeo ha una lunga e illustre storia di lavorazione di vetture uniche che fanno appello agli automobilisti appassionati, la loro linea di modelli manca in gran parte del riconoscimento che hanno altre marche, che è una terribile sfortuna considerando alcune delle leggendarie vetture che la casa automobilistica italiana ha prodotto. Con il lancio del 2014 Alfa Romeo 4C ha ottenuto molta attenzione da parte della stampa americana, vale quindi la pena di guardare indietro a tre delle macchine più memorabili del passato dell’ Alfa Romeo al fine di ottenere un apprezzamento per la tradizione italiana e il patrimonio che Alfa Romeo riporta negli Stati Uniti.


Alfa Romeo Spider (1966 – 1993)

Le case automobilistiche tedesche e inglesi sono note per lo stile riservato e per il fatto che lasciano  un tipo di carrozzeria “marinare” sul mercato per lunghi periodi di tempo. Gli italiani tendono a sviluppare uno stile che è molto più audace rispetto alle indicazioni di disegno più austere  dei tedeschi e inglesi. L’Alfa Romeo Spider, tuttavia, era una anomalia  per l’industria automobilistica italiana visto che il veicolo è stato prodotto per quasi 30 anni. Anche se il ragno ha subito alcune revisioni generazionali attraverso il corso della sua durata, gli stili principali sono rimasti intatti e  la sagoma complessiva del veicolo è rimasto fedele all’originale. lo stile senza tempo della Alfa Romeo Spider è stata significativa perché è stata allegata anche un modello relativamente abbordabile drop-top; concorrenti come la Maserati Biturbo convertibile e qualsiasi offerta dalla Ferrari mancava dell’accessibilità della spider. Lo stile sobrio e senza tempo della Alfa Romeo Spider, così come il suo costo relativamente accessibile di partenza,l’ ha resa una vera icona.  “Il Laureato”, ha contribuito notevolmente alla sua fama.


Alfa Romeo 33 Stradale (1967-1969)

L’Alfa Romeo 33 Stradale era essenzialmente una versione da strada di una macchina da corsa, ed è considerata una delle più belle automobili mai prodotte. l’assemblamento delle luci del veicolo, le iconiche porte a farfalla e le sue curve sensuali semplicemente trasudano stile e velocità italiana. Al momento della sua introduzione, l’Alfa Romeo 33 Stradale è stato il veicolo più costoso sul mercato, superando anche i modelli di Ferrari, Lamborghini e Rolls Royce. Solo 18 di queste supercar ultra-esotiche furono mai prodotte, questo dato le rende uno spettacolo molto raro. I prezzi sono difficili da determinare per la 33 Stradale, sono così ambite che difficilmente passano di mano sul mercato aperto, aggiungendo fascino al veicolo italiano.

L'articolo prosegue subito dopo


Alfa Romeo Disco Volante (1952 – 1953)

La Spider dell’ Alfa Romeo è diventata una vettura simbolica vista con relativa frequenza sulle strade americane e il set della 33 Stradale, le sue  prestazioni fanno da parametri di riferimento per l’industria della bellezza automobilistica. Il Disco Volante, tuttavia, occupa un posticino speciale nella storia d’Italia di Alfa Romeo. Il design del veicolo “disco volante” e le sue curve hanno probabilmente influenzato una delle vetture più iconiche mai create, la Jaguar E-Type. Il Disco Volante è stato prodotto per breve tempo, 1952-1953. Jaguar ha debuttato con il suo D-Type auto da corsa nel 1954 e gli spunti di design e styling condivisi tra i due veicoli sono stati sorprendenti. Quando Jaguar ha trasformato le auto da corsa D-Type in vetture di serie nel 1961 con l’introduzione della Jaguar E-Type, la somiglianza tra l’iconica vettura sportiva Jaguar e Alfa Romeo Disco Volante è diventato veramente inquietante. Mentre i crediti della Jaguar E-Type, hanno influenzato le linee guida della mozzafiato Toyota 2000GT, guardando indietro un po ‘di più nella storia automobilistica  si rivela che l’Alfa Romeo Disco Volante è probabilmente il patriarca di questa famiglia di bella  progettazione. L’Alfa Romeo Disco Volante si pone come  un altro leader in stile italiano.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*