L'Argentina nazionalizza il petrolio - Notizie.it

L’Argentina nazionalizza il petrolio

Esteri

L’Argentina nazionalizza il petrolio

La presidente dell’Argentina Kristina Fernandez de Kirchner ha annunciato che la compagnia petrolifera Ypf, di proprietà degli spagnoli della Repsol, passa sotto il controllo dello Stato argentino.

La Ypf, sigla per yacimentos petroliferos forense, venne venduta a Repsol negli anni Novanta, l’epoca delle privatizzazioni selvagge volute da Carlos Menem. Per vent’anni Repsol ha potuto estrarre il greggio in centinaia di pozzi dalla Patagonia alla regione andina, fissando a suo piacimento il prezzo del carburante e senza rendere conto allo Stato argentino.

Secondo il progetto di legge, che parla di “recupero della sovranità nazionale degli idrocarburi”, il 51% delle azioni di Ypf saranno controllare e amministrate dallo Stato, mentre il restante 49% saranno gestite da un fondo composto da azionisti privati di minoranza e i rappresentanti delle nove provincie petrolifere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche