L’arte di accompagnare il cibo a un buon vino COMMENTA  

L’arte di accompagnare il cibo a un buon vino COMMENTA  

Accompagnare del buon vino al cibo è un’arte difficile da perfezionare. A volte, il processo di cottura di un particolare cibo può essere molto più semplice se paragonato alla scelta del vino adatto da accompagnare. Questa breve guida ti mostrerà alcuni consigli sull’abbinamento cibo- vino. Il miglior modo per iniziare è curare i diversi aspetti del cibo e gli aromi del vino.


Il vino ha tre tipi di aromi: il tipo di alcol; la fermentazione e l’imottigliamento.

Dimentica i falsi miti: il vino rosso deve accompagnare la carne e il bianco il pesce. Non è assolutmanete vero. I gusti e i sapori devono eessere complementari e non fondersi. Una delle cose che non si dovrebbe mai fare è servire il vino con i pasti leggeri.

Per le insalate, il vino rosè è l’ideale; per gli arrosti il vino rosso è l’ideale; per la pasta scegliere un vino che si accompagni alla salsa; per il pesce un vino bianco aromatico; per il pesce alla griglia il vino rosso va benissimo; per il dessert, il dolce va benissimo un vino rosso, maturo, per la macedonia il bianco è perfetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*