Las Vegas al Digital Signage Expo: vince Live Window COMMENTA  

Las Vegas al Digital Signage Expo: vince Live Window COMMENTA  

“La televisione è una vetrina”, un modo di dire usato e abusato in mille modi. Ora però, grazie ad un progetto tutto italiano, ne esiste un’evoluzione: “La vetrina è televisione”.

Il progetto in questione è il Live Window di Alfio Pozzoni, pensato e progettato da Alfio per Benetton Group, e premiato pochi giorni fa a Las Vegas al Digital Signage Expo (la più importante manifestazione mondiale per il settore del digital signage), vincendo il primo premio, il Gold Apex Award.

Il progetto consiste nel gestire in remoto e multi piattaforma una quantità potenzialmente illimitata di video wall collocati negli store delle più importanti piazze del mondo.

L’evoluzione di questo sistema permette di rimettere totalmente in discussione la comune diffusione e promozione di un brand offrendo nuovi ed enormi orizzonti creativi.

In questo istante, proprio mentre state leggendo, a New York, Mosca, Barcellona, Istanbul, Milano e tante altre città, delle vetrine stanno proiettando su maxi schermi stupende suggestioni prodotte da Alfio e il suo team. Quello che però ha affascinato i giudici del DSE non è stato soltanto il meccanismo tecnico che sta dietro Live Window, ma piuttosto la sua creatività, il suo contenuto, le suggestioni incredibili che attingono dalla cultura popolare dei paesi in cui sono ospitate, suggestioni che strizzano l’occhio al cinema, che riflettono le città e propongono con ironia il contenuto degli store. Questo è il linguaggio nuovo, il linguaggio di una televisione che da vetrina diventa protagonista e da protagonista diventa nuovamente specchio, in un divertente gioco delle parti che diventa un vortice. Capitate davanti ad una vetrina di Alfio e capirete.

Leggi anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*