Lascia l’auto con le portiere aperte sul vialetto di casa, multa

multa

Essere multato non piace a nessuno, neppure quando chi guida ha commesso un’infrazione evidente, sembra sempre un’ingiustizia o la misura della propria incapacità di essere….furbi. L’Australia è un modello in fatto di leggi e supercontrolli utilizzati per proteggere i propri confini e il paese all’interno, lo dimostra il caso di Aria, un 22enne di Byron Bay, che è stato multato per aver lasciato la propria auto incustodita e con le portiere, non spalancate ma aperte sul vialetto adiacente la propria abitazione. Il ragazzo era stato fermato qualche giorno prima dagli agenti che lo avevano multato per guida senza patente, entrato in auto quel giorno si era ricordato di non averla ancora con sè, non essendo ancora uscito dal vialetto era ritornato in casa per prenderla, lasciando l’auto per qualche minuto senza chiuderla a chiave.

Leggi anche: Rugby World Cup, Nuova Zelanda e Australia in finale


Dopo qualche giorno ha ricevuto una multa di 106 dollari per “auto incustodita e con le portiere non chiuse a chiave”, secondo il codice australiano reato, perché chiunque potrebbe entrare, anche un minore, e magari sbloccare il freno a mano e causare un incidente, quindi punibile con una multa che il giovane, pur considerando ridicola non potrà fare altro che pagare.

Leggi anche: Un ragno gigante appare dietro i vetri di casa

Il DailyMail ha raccontato il fatto e la fotografia della multa è arrivata su Facebook diventando virale.

Leggi anche

denuncia-abusi-via-facebook
Esteri

Denuncia gli abusi del suo ragazzo su Facebook: le foto shock

Una ragazza scozzese ha trovato il coraggio di denunciare la violenza del suo ragazzo con un gesto forte: posta le foto dei suoi lividi su facebook Kelsie Skillen è una ragazza scozzese di 19 anni, vittima del suo ragazzo. Purtroppo non è né la prima né sarà, probabilmente, l'ultima donna ad aver subito violenza dal proprio compagno, però Kelsie ha trovato il modo per fare qualcosa di concreto contro questo fenomeno terribile che non sembra inlcine a cessare. Sulla sua pagina del profilo di Facebook infatti, Kelsie ha pubblicato un posto di denuncia per il suo ex, completo delle fotografie Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*