L’Atalanta corsara ad Empoli, si aggiudica il posticipo

Calcio

L’Atalanta corsara ad Empoli, si aggiudica il posticipo

Bella vittoria quella che l’Atalanta ha conseguito nel difficile campo dell’Empoli che ha consentito ai bergamaschi di fare un bel passo in avanti nella classifica dimostrando grande solidità e una buona organizzazione di gioco. Per gli azzurri di Giampaolo si tratta della seconda sconfitta interna dopo avere perso nella prima giornata la gara contro il Chievo Verona.

Questa volta non è bastato il talento di Saponara e la grinta di Maccarone, con l ‘Empoli troppo poco incisivo in avanti e l’Atalanta assai cinica e ben disposta in campo da Reja, capace di imbrigliare il gioco degli uomini di Giampaolo e portare a casa tre punti importantissimi nella lotta per la salvezza.

Gli azzurri hanno recriminato nei minuti finale per una decisione di Gavillucci di Latina, che non avrebbe concesso un rigore per un intervento di Toloi su Pucciarelli in area che lascia adito a molti dubbi. In ogni caso tante occasioni per gli azzurri, tante azioni costruite, ma poca concretezza.

E’ bravo invece Toloi a colpire di testa su corner e ad insaccare l’unica rete dell’incontro che decide il match.

Nel secondo tempo, gli attacchi dell’Empoli non sortiscono effetto, anche con l’ingresso dell’ex di turno Livaja. L’Atalanta controlla e prova a chiudere la gara con un tiro dalla distanza di Dramè, Skorupski è bravo, mentre pochi minuti dopo è Saponara a divorarsi il gol del pari con Sportiello bravo a respingere. Al 40’ Toloi mette giù in area Pucciarelli, i tifosi empolesi e gli azzurri protestano, ma l’arbitro lascia proseguire. Nel finale, i sei minuti di recupero, non cambiano il risultato, esulta l’Atalanta e recrimina l’Empoli.

EMPOLI-ATALANTA 0-1 (0-1)
MARCATORE Toloi al 31’ p.t.
EMPOLI (4-3-1-2) Skorupski; Zambelli, Tonelli, Costa, Mario Rui; Paredes, Ronaldo (dal 1’ s.t. Diousse), Croce; Saponara; Maccarone (dal 34’ s.t. Pucciarelli), Piu (dal 1’s.t.

Livaja). (Pelagotti, Laurini, Barba, Bittante, Camporese, Maiello, Zielinski, Krunic, Buchel) All. Giampaolo
ATALANTA (4-3-3) Sportiello; Masiello (dal 20’ s.t. Bellini), Toloi (dal 42’ s.t. Stendardo), Paletta, Dramè; Grassi (dal 14’ s.t. Migliaccio), De Roon, Kurtic; Moralez, Pinilla, Gomez. (Radunovic, Bassi, Raimondi, Cherubin, Conti, D’Alessandro, Cigarini, Monachello, Denis). All. Reja
ARBITRO Gavillucci di Latina
NOTE ammoniti Diousse per gioco scorretto, Saponara per proteste (E), Grassi, Bellini, Pinilla e Moralez per gioco scorretto (A)

Leggi anche