L’Atlanta Jewish Time: “Israele deve uccidere Obama per difendersi dall’Iran” COMMENTA  

L’Atlanta Jewish Time: “Israele deve uccidere Obama per difendersi dall’Iran” COMMENTA  

Andrew Adler, proprietario e direttore dell’Atlanta Jewish Times, in un articolo pubblicato il 13 gennaio scorso sul giornale della comunità ebraica della capitale della Georgia. suggerisce al premier israeliano Benjamin Netanyahu di “ordinare al Mossad di uccidere Barack Obama in modo che il suo successore possa difendere Israele dall’Iran”.

Adler elenca tre opzioni per difendere Israele dall’Iran. Il primo: lanciare un attacco preventivo contro Hamas ed Hezbollah. Il secondo: bombardare i siti nucleari iraniani. Il terzo: «dare il via libera agli agenti del Mossad presenti negli Usa per eliminare un presidente considerato poco amico di Israele e in modo che l’attuale vicepresidente, Joe Biden, prenda il suo posto e ordini con forza che la politica degli Stati Uniti preveda l’aiuto allo stato israeliano nel distruggere i suoi nemici».

Leggi anche: Attentato terroristico a Istanbul: autobomba vicino allo stadio, 13 morti


Secondo il quotidiano israeliano Ha’aretz, Adler si sarebbe scusato per l’articolo e si sarebbe detto “molto dispiaciuto”. Il direttore della Anti-Defamation League, Abraham Fox, ha riconosciuto che «le idee espresse da Adler riflettono alcune posizioni estremistiche che sfortunatamente esistono, anche nella nostra comunità, secondo cui il Presidente Obama è un “nemico del popolo ebraico”».

Leggi anche

attentato-terroristico-istanbul
Esteri

Attentato terroristico a Istanbul: autobomba vicino allo stadio, 13 morti

Ore di terrore a Istanbul per un attentato terroristico avvenuto vicino allo stadio della squadra di calcio Besiktas. Un'esplosione devastante, visibile a chilometri di distanza, quella provocata da un'autobomba diretta contro un bus di poliziotti anti-sommossa, che ha ucciso almeno 13 persone, ferendone a decine; si tratta di un bilancio ancora provvisorio che potrebbe peggiorare nelle prossime ore. Tutto è accaduto dopo la conclusione del match della massima divisione turca tra il Besiktas e il Bursarpor. Mentre i giornalisti erano impegnati nei commenti e nelle interviste del dopo partita si è sentita una fortissima esplosione, catturata anche in diretta tv. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*