L’atteso romanzo di Niccolò Ammaniti: Il momento è delicato

Libri

L’atteso romanzo di Niccolò Ammaniti: Il momento è delicato

 

Classe 1966, Niccolò Ammaniti esordisce nel mondo letterario nel 1994 con “Branchie“, rieditato 3 anni dopo da Einaudi Stile Libero. Scrive numerosi romanzzi; tra le sue pubblicazioni si annovera anche un saggio scritto a 4 mani con il padre Massimo, docente universitario di Psicopatologia “Nel nome del figlio”, un testo rivolto ai problemi dell’adolescenza. Soltanto nel 2001 con il romanzo “ Io non ho paura“, Ammaniti si fa conoscere al grande pubblico. Nel 2006 pubblica “Come Dio comanda” che insieme al precedente romanzo costituisce un dittico sul rapporto padre-figlio. Venerdì 27 aprile esce in tutte le librerie la sua ultima fatica letteraria “ Il momento è delicato” e c’è da giurare che sarà un altro best seller che verrà tradotto in 44 Paesi come i precedenti. La varietà degli intrecci, la capacità di muoversi tra stili diversi – dall’horror alla parodia, dal pulp alla commedia, dal grottesco alla farsa tragica – rende questo nuovo libro un vero scrigno di autentici gioielli, dove il divertimento della lettura dissimula una critica feroce della società contemporanea. Ma sia che racconti di un mostro alieno nelle vesti di una
seduttiva Alba Parietti, o della paranoica scappatella extraconiugale di un marito in vacanza, o di un ladruncolo di appartamenti alle prese con una casa stregata, Ammaniti sa riscattare, anche nelle situazioni più strambe e iperrealistiche, i suoi personaggi con uno sguardo colmo di “pietas”: perché, in fondo, ciascuno di loro ha un’anima come la nostra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...