Laurent Blanc e l’europeo del 2000

Inter

Laurent Blanc e l’europeo del 2000

Nei ¼ di finale dell’Europeo la Spagna (campione in carica d’Europa e campione del Mondo) giocherà contro la Francia.

Entrambe le squadre hanno vinto il torneo in due occasioni, il primo titolo dei transalpini, torneo disputato in Francia nel 1984, arrivò proprio grazie alla vittoria in finale contro la Spagna.

L’attuale allenatore della Francia è una vecchia conoscenza del calcio italiano: Laurent Blanc; Blanc ha mosso i suoi primi passi calcistici nel Montpellier, una piccola squadra di provincia.

Blanc è il leader incontrastato della squadra, squadra che riesce anche a conquistare una coppa di Francia (1989-90), ormai la popolarità di Blanc supera i confini della Francia, il passo per arrivare in Italia è breve.

Nel 91 approda a Napoli, è il Napoli del post Maradona, una squadra che deve essere ricostruita, Blanc rimane solo un anno, la squadra allenata allora da Ranieri arriva 4° e il giocatore dimostra la sua personalità.

Per contrasti con la società l’anno seguente viene però girato al Nimes in Francia dove disputa un campionato piuttosto anonimo, il Napoli l’anno seguente lo cede al Saint Etienne dove ritrova lo smalto perduto, dopo due campionati viene acquistato dall’Auxerre, con questa squadra conquista il double coppa e campionato (1995-96).

L’anno seguente approda al Barcellona del fenomeno Ronaldo, quell’anno si aggiudica la Coppa delle Coppe (1996-97), l’anno dopo è però di nuovo in Francia all’Olympique Marsiglia, rimane a Marsiglia due anni.

Poi Lippi, appena arrivato sulla panchina nerazzurra lo chiama in Italia per sostituire lo zio Bergomi, allontanato da Lippi assieme a Simeone e Pagliuca perché giudicati non utili alla causa nerazzurra (??).

Blanc gioca con l’Inter due campionati: 1999-00 e 2000-01; durante la sua militanza interista conquista l’Europeo, la finale verrà giocata contro l’Italia, Italia che perse al golden gol dopo che aveva subito il gol del pareggio nei minuti conclusivi dell’incontro.

La carriera di giocatore di Blanc terminerà in Inghilterra, vestirà per due campionati la maglia del Manchester United, vincendo un titolo nazionale (2002-03).

Inizia la sua carriera da allenatore con il Bordeaux, dimostra anche in queste vesti il suo carisma e la sua personalità, alla guida del Bordeaux allestisce una squadra competitiva che vince il titolo nazionale ed la coppa di lega (2008-09).

Le buone prestazioni con il Bordeaux gli permettono di accedere alla panchina della nazionale francese, arriva dopo i mondiali del 2010 e centra le qualificazioni ad euro 2012, ora lo attende il confronto con la Spagna.

Una curiosità, a più riprese il suo nome è stato affiancato alla panchina dell’Inter.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.