L’auto che guida da sola

Guide

L’auto che guida da sola

Ci sono voluti 15 anni di studi e ricerche, ma alla fine gli uomini del dipartimento VisLab (Artificial Vision and Intelligent Systems Laboratory) dell’Università di Parma ci sono riusciti. Hanno dimostrato che tra breve anche nelle condizioni più complesse di traffico le automobili potranno guidare da sole. Procedere in modo autonomo lungo le strade attraversando senza problemi incroci, semafori e rotonde lasciando a chi è seduto a bordo la libertà di leggere il giornale o fare altro senza doversi concentrare al volante.

La dimostrazione è arrivata con l’esperimento PROUD Car Test 2013, condotto nei giorni scorsi sulle vie parmensi e che ha visto un’avveniristica macchina marciare senza pilota per 13 km. L’auto in questione si chiama BRAiVE e non è la prima volta che esce dai laboratori del VisLab per farsi un giretto.

BRAiVE può già fare questo grazie a sensori e occhi elettronici comandati da sofisticati software che rilevano l’ambiente circostante e regolano di conseguenza il funzionamento dei vari automatismi.

Inoltre i suoi sistemi, a differenza di altri ben più costosi e ingombranti come i radar, sono completamente integrati a bordo e quasi invisibili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...