Lavezzi: l’Anzhi piomba sul Pocho e spaventa il Napoli

Calcio

Lavezzi: l’Anzhi piomba sul Pocho e spaventa il Napoli

Il leader si vede dentro e fuori dal campo. Subito dopo la pesante sconfitta contro la Juventus, Ezequiel Lavezzi ha preferito non parlare con i giornalisti ma ha chiesto scusa pubblicamente ai suoi tifosi attraverso Twitter, il social network preferito dal Pocho per comunicare con i propri tifosi. “Scusate per quello che abbiamo combinato oggi, veramente siamo rimasti malissimo, cercheremo di rifarci al piu presto possibile. Sono il primo a dire che ho giocato pessimo, scusate ancora! Notte!“. Ci mette la faccia il Pocho come ha sempre fatto in tutti questi anni facendogli conquistare il cuore dei tifosi azzurri.

Oggi, però, una nuova minaccia sorge sul cielo azzurro di Napoli. Viene dalla Russia e si chiama Anzhi, squadra tra le più ricche d’Europa che è riuscita a strappare all’Inter Samuel Eto’ò con un contratto faraonico. Ora ci riprova con il Pocho. Il club russo sembra disposto a pagare la clausola rescissoria di 31 milioni di euro presente nel contratto che lega Lavezzi al Napoli.

Per convincere l’argentino, inoltre, l’Anzhi sarebbe pronto ad offrirgli un ingaggio da 6 milioni di euro netti a stagione. Una notizia che, se confermata, potrebbe certamente insidiare la serenità del club partenopeo. Anche se la voglia di Lavezzi di trasferirsi in Russia è tutta da verificare. Non a caso nella tarda serata di ieri il Pocho si compiaceva del clima, del panorama e del mare di Napoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche