L’aviazione siriana ha abbattuto un caccia turco

Esteri

L’aviazione siriana ha abbattuto un caccia turco

Damasco – Nelle ultime ore è forte la tensione tra Turchia e Siria. L’aviazione siriana, durante la notte, ha abbattuto un caccia Phantom F4 turco. Il velivolo militare avrebbe invaso lo spazio aereo siriano. I due piloti dell’aereo abbattuto sarebbero dispersi in mare. Alla ricerca dell’equipaggio, che si stanno concentrando nel tratto di mare davanti a Latakia, partecipano sia navi siriane che turche. La Turchia, si legge in un comunicato, “comunicherà la sua posizione finale una volta che tutte le prove saranno verificate e determinerà di intraprendere i passi necessari”. Il governo turco ritiene plausibile che il caccia possa aver temporaneamente violato lo spazio aereo siriano, circostanza dovuta, probabilmente, all’alta velocità con la quale viaggiano tali velivoli, precisano fonti turche. Non è escluso che il Phantom possa essere stato abbattuto perché scambiato per un altro pilota siriano intenzionato a disertare, come già accaduto alcuni giorni fa quando, un pilota dell’aviazione siriana è scappato in Giordania chiedendo asilo politico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche