Lavoratori in nero per il tour di Giorgia COMMENTA  

Lavoratori in nero per il tour di Giorgia COMMENTA  

 

Dopo le tragiche morti di due ragazzi impiegati per il montaggio dei palchi per i concerti di Jovanotti e di Laura Pausini, un’altra grande artista italiana è coinvolta in un problema simile: Giorgia.


Fortunatamente non è successo nessun incidente, ma in seguito a dei controlli effettuati da Carabinieri, Inail e ispettorato del lavoro, è venuto alla luce che 15 lavoratori stranieri impiegati nel montaggio del palco per il concerto di Giorgia che dovrebbe tenersi stasera a Livorno, erano sprovvisti di regolare contratto di lavoro.


Gli stranieri, anche se in possesso di regolare permesso di soggiorno, non erano però in regola con la ditta per il montaggio del palco e di tutte le attrezzature.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*