Lavori di difesa spondale sul fiume Stura e sul torrente Gesso a Cuneo

Attualità

Lavori di difesa spondale sul fiume Stura e sul torrente Gesso a Cuneo

Sono partiti questa settimana i lavori di difesa spondale sul fiume Stura di Demonte nel tratto compreso tra il Viadotto Soleri e il “ponte vecchio” il cui bando di gara era stato pubblicato dal Comune di Cuneo ad inizio marzo, con affidamento dell’incarico ad aprile alla ditta Arienti srl di Diano d’Alba.
I lavori si sono resi necessari a seguito degli eventi alluvionali degli ultimi anni: le recenti piene, ed in particolare quelle eccezionali del maggio 2008, hanno infatti portato il corso d’acqua ad erodere in maniera sempre più evidente la scarpata e le sponde. La messa in sicurezza della zona si è rivelata dunque una questione di estrema urgenza, per questo si è proceduto con la massima tempestività, non appena avute tutte le autorizzazioni a procedere necessarie del caso.
I lavori, la cui spesa ammonta a 700 mila euro, sono finanziati in parte (300 mila euro) con i fondi provenienti dall’Agenzia Interregionale per il fiume Po (A.I.Po) e in parte (400 mila euro) con fondi comunali provenienti dalla Regione e stanziati per gli eventi alluvionali.
Nei prossimi giorni inizieranno anche i lavori di difesa spondale sul torrente Gesso, che ammontano a 300 mila euro e sono interamente finanziati con fondi trasferiti dall’A.I.Po.

per lavori di manutenzione straordinaria delle difese spondali. Questi lavori sono stati affidati alla ditta Agrigarden srl di Torino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche