Lavori in corso - Notizie.it

Lavori in corso

Inter

Lavori in corso

Il lavoro di un allenatore può essere paragonato a quello di un vasaio, come attraverso le mani dell’artigiano la creta viene tramutata da blocco informe ad opera d’arte così anche la creazione di una squadra richiede attenzioni particolari.

L’allenatore deve modellare i giocatori che sono nella rosa e deve cercare di dare vita ad un insieme omogeneo, certo il lavoro è lungo e a volte occorre molta pazienza.

Può capitare così che il parere degli addetti ai lavori e dei tifosi possa cambiare nel giro di poco tempo, solo un mese, in occasione della pausa di campionato per gli impegni della nazionale, l’Inter sembrava in stato quasi catatonico.

I giornali descrivevano una ricostruzione lenta, un allenatore poco esperto per una panchina così importante, alcuni ipotizzavano addirittura un prossimo arrivo di Guardiola alla corte di Moratti, forse gli stessi che ora parlano del prossimo ingaggio dell’allenatore sulla sponda rossonera di Milano.

Ora dopo circa un mese la situazione pare ribaltata; Stramaccioni è riuscito a superare quasi indenne i marosi e l’equipaggio ha ritrovato la fiducia dei tempi migliori.

Ovviamente certi avvenimenti, in positivo o in negativo, condizionano: la vittoria nel derby ha portato una ventata non indifferente di fiducia e serenità; se l’Inter fosse stata sconfitta in molti avrebbero incominciato ad intonare le litanie funebri.

Siamo ancora in un cantiere in costruzione, non bisogna abbattersi per una sconfitta e non bisogna credere che una vittoria possa risolvere tutti i problemi, ma il mr.

nerazzurro sembra aver compreso già tutto.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.