L’azienda senza capi, ecco come è organizzato il lavoro

Esteri

L’azienda senza capi, ecco come è organizzato il lavoro

Una piccola azienda con 40 dipendenti ha deciso di organizzare il lavoro senza capi nè amministratori delegati. Ecco come sono organizzati

Un’azienda senza capi né dirigenti, idea utopistica? Non la pensano così alla Crisp, piccola azienda svedese di consulenza software, con 40 dipendenti ma senza capi né Amministratore Delegato, Già in precedenza aveva idee anomale rispetto ad altre aziende, sostituendo ogni anno l’Amministratore Delegato scelto sempre all’interno del proprio personale. I dipendenti piano piano si sono accorti che le responsabilità dell’Amministratore si sovrapponevano a quelle del Consiglio d’Amministrazione e spesso le decisioni prese erano frutto di suggerimenti del personale. Allora perchè pagare per un ruolo inutile? Così hanno provato e per ora funziona. Ovviamente c’è un Consiglio di Amminiatrazione, per obblighi di legge, ma ha un ruolo puramente formale.

Le decisioni sono prese sia in riunioni sia a livello individuale e in caso di errore, cioè di decisioni critiche per il funzionamento dell’azienda, il “colpevole” spiega le motivazioni da cui è scaturita la scelta fatta, alle volte condivise dai presenti che comunque anziché “punirlo” cercano la soluzione per migliorare la situazione.

L’aspetto motivazionale per la responsabilizzazione delle sorti dell’azienda, fissa nei dipendenti un obbiettivo che li spinge a migliorarsi ed inoltre le decisioni prese individualmente eliminano molta parte burocaratica, rendendo l’azienda dinamica e reattiva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...