Lazio: a centrocampo spunta l’idea Muntari

Calcio

Lazio: a centrocampo spunta l’idea Muntari

Compra che ti passa. La Lazio, alle prese con un momento difficile dal punto di vista dei risultati e del gioco, è pronta a fare la sua parte sul mercato. A tre settimane dalla fine delle trattative Lotito e Tare hanno già portato a casa Emiliano Alfaro, l’attacante uruguaiano il cui futuro immediato potrebbe però non essere a Roma, il che comporterebbe l’acquisto di un altro attaccante (ed il caso Cissè è sempre in stand-by, ma alla fine il francese dovrebbe rimanere fino a giugno). Sono invece certi movimenti importanti a centrocampo: possibile l’arrivo di due giocatori, mossa resa necessaria dall’infortunio che terrà lontano dai campi Lorik Cana per almeno quaranta giorni.

Così se finora si era sempre parlato di un incursore come Parolo o del maratoneta Biondini ora spuntano due nuovi nomi, peraltro diversissimi tra loro per caratteristiche tecnico-tattiche: quello di Kevin Constant del Genoa e di Sulley Muntari: il primo, che in rossoblù sta deludendo, non sarebbe certo l’interdittore gradito al tecnico ma potrebbe fornire un buon contributo a livello di geometrie, rappresentando un’alternativa a Ledesma, quanto a Muntari il suo non è in assoluto un nome nuovo per la Lazio ma ora la trattativa potrebbe decollare per fornire a Reja il necessario apporto di interdizione in mezzo al campo.

Muntari, in scadenza di contratto con l’Inter nel prossimo giugno, non rinnoverà l’accordo con i nerazzurri: è quindi certa la sua partenza già in questa finestra di mercato.

La Lazio ci pensa da tempo e contatti al riguardo sono già stati presi con il rappresentante del giocatore, che dal canto suo avrebbe fornito apprezzamento per il trasferimento in biancoceleste. Buone quindi le possibilità che l’affare vada in porta in breve tempo ma la trattativa non sarà comunque facile visto che i rapporti tra Inter e Lazio, a livello di dirigenze, non è certo dei più idilliaci. Si pensi al caso Pandev ma, in piccolo, anche a quello di Davide Faraoni, “scippato” dall’Inter alla Lazio a scadenza di contratto nell’estate 2010.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche