Lazio: Reja si dimette, ma poi ci ripensa - Notizie.it
Lazio: Reja si dimette, ma poi ci ripensa
Calcio

Lazio: Reja si dimette, ma poi ci ripensa

E’ pieno caos in casa Lazio: l’allenatore Edoardo Reja ha infatti rassegnato le dimissioni comunicando alla dirigenza l’intenzione di non partire per Madrid dove giovedì sera la squadra dovrà tentare una rimonta ai limiti dell’impossibile dopo il 3-1 subito all’Olimpico giovedì scorso contro l’Atletico. Il presidente Lotito, precipitatosi a Formello, ha però respinto le dimissioni: una mossa che sembra aver ottenuto l’effetto sperato visto che l’allenatore è tornato sui propri passi decidendo alla fine di partire per la Spagna. Ma al momento non è dato sapere cosa succederà giovedì notte al ritorno in Italia della squadra in vista della delicata partita interna di domenica sera contro la Fiorentina dell’ex Delio Rossi. L’eventuale sostituzione potrebbe essere affidata a Simone Inzaghi, ora alla guida degli Allievi ma sprovvisto di patentino di Prima Categoria. L’alternativa sarebbe rappresentata da Gigi De Canio.

Non è la prima volta in stagione che Reja aveva pensato di farsi da parte: successe infatti anche il 19 settembre, all’indomani della sconfitta interna contro il Genoa nella terza giornata di campionato quando l’allenatore denunciò l’intolleranza dei tifosi, arrivati anche ad offenderlo pubblicamente.

Tifosi mai davvero in sintonia con l’allenatore goriziano. Anche in quel caso, convinto pure dalla squadra che gli manifestò la propria vicinenza, Reja decise di rimanere al proprio posto. Ma da quel giorno molte cose sono cambiate ed anche il rapporto con la società, che era saldissimo, si è compromesso essenzialmente a causa del deludente mercato invernale che non ha portato i rinforzi sperati al punto che alla base delle dimissioni ci sarebbe stato proprio un violento alterco con la coppia Lotito-Tare, che peraltro rimproverano all’allenatore qualche rifiuto di troppo nelle ultime ore di trattative a gennaio. Il rapporto è insomma logorato ma Lotito, tradizionalmente restio ai cambi in corsa, vorrebbe interromperlo solo a giugno. Ci riuscirà?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche