Le 10 curiositì su Google COMMENTA  

Le 10 curiositì su Google COMMENTA  

  1. La ragione principale per cui la home page di Google è così vuota è dovuta al fatto che i fondatori non sapevano dell’esistenza di HTML e volevano solo una interfaccia veloce. 
  2. Uno dei più grandi successi avvenne quando venne introdotto il correttore ortografico dando vita al “Forse cercavi …”. Questo ha immediatamente raddoppiato il numero di utenti. Dopo varie modifiche alla fine si è arrivati al risultato migliore ovvero al collocamento a fondo pagina delle ricerche correlate. 
  3. Il pulsante “mi sento fortunato” è un tasto contorto che nessuno ha mai usato ma rimuoverlo avrebbe voluto dire modificare le impostazioni e gli utenti hanno voluto lasciarlo.
  4. Google ha la più grande rete di traduttori in tutto il mondo.
  5. Se almeno il 20% delle persone utilizza una funzione allora sarà inclusa. Almeno il 5% delle persone devono usare una ricerca particolare prima che possa essere inserita in “Preferenze avanzate”.
  6. Il nome ‘Google’ è stato un errore di ortografia fatta dai fondatori che volevano scrivere  ‘Googol’.
  7. Gmail è stato usato internamente per quasi due anni prima del lancio al pubblico. Hanno scoperto che c’era circa 6 tipi di utenti diversi di posta elettronica e Gmail è stato progettato per ospitarli tutti.

    Leggi anche: I tifosi romanisti, tutti schierati per il loro capitano…

  8. I dipendenti sono incoraggiati ad utilizzare il 20% del loro tempo di lavoro sui propri progetti. Google News e Orkut sono entrambi esempi di progetti che si sono sviluppati da questo modello di lavoro.
  9. I dipendenti controllano continuamente le pagine e i diversi utenti che utilizzano google in modo da avere esaminando una base di utenti piccola un’idea dell’ampia gamma di utenti.
  10. Orkut è molto popolare in Brasile.

    Leggi anche: Gianluigi Buffon si schiera dalla parte del capitano:

    Orkut è stato il frutto di un ingegnere di Google molto intelligente che è stato autorizzato a dare libero sfogo alla sua creazione senza dover passare attraverso le normali procedure di interfaccia di Google.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*