Le Borse tornano positive, petrolio a 30$ COMMENTA  

Le Borse tornano positive, petrolio a 30$ COMMENTA  

Le Borse tornano positive, petrolio a 30$

Giornata positiva per le Borse, che chiudono quasi tutte in verde, dopo gli ultimi giorni dove il clima di incertezza si faceva sempre più pesante.

Dalla Cac40 di Parigi alla Dax di Francoforte, fino a Piazza Affari, le Borse di mezzo mondo hanno concluso questo martedì superando il punto percentuale, ma a frenare gli investimenti è sempre la Cina. Shangai e Shenzen hanno chiuso rispettivamente allo +0.2% e +0.4%, mentre a Tokyo la Borsa Nikkei chiude a -2.71%.

Per il petrolio, la giornata non è stata delle migliori, che ha toccato i 30 dollari al barile, scendendo poco al di sotto del valore in certi momenti della giornata. A preoccupare la materia prima è l’andamento dell’economia cinese, oltre alla situazione dell’Arabia Saudita, che a breve potrebbe tornare a esportare i propri beni.


Molti Paesi hanno poi rivisto le stime della crescita del PIL, dopo la visione dei dati sulla produzione. Per l’Italia, sembra continuare l’andamento positivo senza ulteriori modifiche.

I BOT emessi dallo Stato sono stati venduti all’asta, per un totale di 7 miliardi di euro, a un tasso del -0.0074%.

Lo spread è fermo a 105 punti base, rispetto i BOND tedeschi mentre l’euro è valutato a 1.025 dollari.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*