Le case sul canale dell'età d'oro di Amsterdam - Notizie.it
Le case sul canale dell’età d’oro di Amsterdam
Viaggi

Le case sul canale dell’età d’oro di Amsterdam

Durante l’età d’oro olandese, quando il commercio delle spezie con Asia e Nord Africa era aumentato, i ricchi mercanti costruirono residenze lungo l’espansione dell’anello dei canali che diventò Amsterdam. Oggi le case più alla moda sono state trasformate in uffici di lusso, alberghi e musei.

untitled

Con i loro singolari frontoni ed elaborati gargoyle, le residenze crearono un paesaggio originale che nel 2010 fu aggiunto alla lista del Patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO. Siccome lo spazio era molto ricercato, le strutture sono lunghe e strette, con ganci nel tetto che sono ancora usati per alzare ed abbassare i mobili. La maggior parte hanno due entrate – una per i ricchi al piano terra, l’altra per i servi e i commercianti, che entravano sotto – così come bellissimi giardini sul retro.

Il Museo Canal House (Het Grachtenhuis) rivela i segreti dell’Olanda nel suo apice attraverso display che mostrano l’espansione dell’anello dei canali.

Altri musei dedicati alla protezione dell’eredità della vita dei canali del XVII secolo includono il Museo Van Loon, una volta sede del co-fondatore della Compagnia delle Indie Orientali olandese, con un primo piano ed un’originale rimessa. C’è anche il Museo Geelvinck, posseduto da una delle famiglie più ricche di Amsterdam del XVII secolo, caratterizzato da esposizioni che rivelano come altre culture hanno toccato Amsterdam. Inoltre, ci sono concerti domenicali alle 16:45.

Per sperimentare davvero la vita sul canale, prenotate una camera nel fascinoso e antico Hotel Canal House. Oppure rimanete nell’acclamato Hotel Pulitzer, un amalgama di 25 case storiche sul canale attrezzate con comfort moderni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche