Le cause dell’ ipotensione

Salute

Le cause dell’ ipotensione

Il cambio di stagione e gli sbalzi di temperatura mettono a dura prova il nostro fisico. Può succedere, durante la primavera, di avere bruschi cali di pressione o episodi di ipotensione (pressione bassa). Anche se in genere i sintomi durano pochi secondi è meglio essere preparati e cercare di capire quali sono le cause.

La pressione bassa può dipendere da un problema legato alla digestione. Quando si mangia troppo, l’apparato digerente richiama una grande quantità di sangue e questo provoca la tipica ipotensione “post-prandiale” (caratteristica degli anziani o di chi soffre di malattie come il Parkinson e il diabete).

La pressione bassa può essere la conseguenza di un virus intestinale, che fa perdere una grande quantità di liquidi attraverso la diarrea e il vomito. E’ consigliabile bere molta acqua o altre bevande appena si avverte la sensazione di secchezza. In gravidanza è normale soffrire di pressione bassa, soprattutto nelle prime ventiquattro settimane.

In questo caso basta seguire qualche accorgimento: non alzarsi di scatto, non muovere bruscamente la testa, evitare i locali troppo caldi.

Un’alimentazione priva di carne e verdure potrebbe provocare forme di anemia, il cui principale effetto collaterale è l’abbassamento della pressione sanguigna. Un’altra causa comune di ipotensione è la somministrazione di farmaci (fra cui calcio antagonisti, diuretici, betabloccanti e nitrati). In questo caso è bene parlare con il medico, che consiglierà se ridurre la dose o interrompere la cura. Misurare la pressione almeno una volta all’anno è una buona abitudine che tutti dovrebbero avere, anche se ci sente in forma perfetta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche